• 2020,  BIANCHI,  IGT,  Masi,  Provincia di Verona,  VENETO

    2020 Fresco di Masi, Masi

    Il gemello bianco del Fresco di Masi rosso segue la scia della nuova gamma di Masi dedicata ai “giovani consumatori consapevoli” che cercano nel vino spensieratezza ma solide basi di sostenibilità. Questo bianco nasce da uve classiche del veronese come garganega 50% chardonnay 35% pinot grigio 15% e sceglie la strada più facile e ruffiana senza troppi pentimenti. Naso dinamico lieve e floreale con sambuco anice e menta su tappeto che ispira golosità fruttata con pesca bianca, susine giocate su lieve dolcezza e freschezza. Al sorso è sottile e saporito, finale veloce ma che lascia molte dolcezze ma anche una nota pepata che stuzzica un altro sorso. Da cruditèe, sushi…

  • 2020,  IGT,  Masi,  Provincia di Verona,  ROSSI,  VENETO

    2020 Fresco di Masi, Masi

    Un vino per gli “humble achiever” ovvero millenial che cercano vini sostenibili attenti all’ambiente, ovviamente organic, legati al territorio ma semplici immediati alla beva e che sappiano venire incontro alle richieste di sostenibilità e naturalità del vino e infine anche al consumo spensierato, dato anche il prezzo appena sopra i 10 euro. In una bottiglia trasparente e di vetro leggerissimo senza capsula, sughero tecnico, mette subito in evidenza il colore quasi più cerasuolo che rosso incarnando già in questa fase la pinotosophie che il mercato richiede. Lieviti e fermentazione spontanea, acciaio, giusto la solforosa che serve per stabilizzarlo, naso floreale di rose, ciclamino e viole, tono ematico che sottende a…

  • 2020,  AOC,  CÔTES DE PROVENCE,  Chateau La Mascaronne,  FRANCIA,  PROVENCE,  ROSATI

    2020 Rosè Côtes de Provence , Château La Mascaronne

    La nuova acquisizione di Michel Reybier in Provenza mostra subito di cosa è fatta. Sessanta ettari dedicati alla bellezza e al piacere come del resto lo sono già le altre tenute (Cos d’Estournel a Bordeaux, Champagne Jeeper, Tokaj-Hétszölö in Ungheria e i vari progetti di ospitalità) producono bianco rosso e ovviamente un rosa come la recente tradizione locale richiede. Un vino preciso e perfetto figlio di anni di ricerche e investimenti in tecnica in campo e in vigna per tutta la Provenza che poi i singoli produttori declinano a loro modo. Questo Mascaronne 2020 appena uscito si presenta rosa classico provenzale terso e sospeso, naso di rosa centifolia, gelsomino, sambuco,…

  • 2020,  BIANCHI,  DOC,  SICILIA,  Sicilia,  Valle dell'Acate

    2020 Bellifolli Bianco, Valle dell’Acate

    Gaetana Iacono, proprietaria della Cantina Valle dell’ Acate situata in contrada Bidini Acatate a Ragusa, è un’imprenditrice in continuo fermento. I suoi vini sono e sono stati partner di musica, cibo, moda, design, senza mai allontanarsi dalla loro essenza che è la terra e il territorio da cui provengono, di cui sono espressione di identità e carattere, in poche parole espressione di una Sicilia autentica. Questo nuovo progetto, Bellifolli, nasce dall’esigenza di aprire l’azienda all’e-commerce, presentando una linea di vini leggeri e immediati dove naturalmente la leggerezza non è mai banalità, ma solo grande piacevolezza che consente di recuperare il gaudio di aprire una bottiglia senza tante fisime, solo per…

  • 2020,  BIANCHI,  La Scolca,  PIEMONTE,  PIEMONTE,  VINO D'ANNATA

    2020 Solui, La Scolca

    Può sembrare un piccolo ossimoro unire le uve piemontesi ad una maggioranza di sauvignon nel cuore del Gavi DOCG ma se lo fa La Scolca assume un significato di modernità particolare. Il Solui è un vino che grida energia e piacevolezza da ogni poro, ricco pulito e luminoso, aromi di bosso e sambuco, agrumi e mandarino tardivo, susina matura, mela cotogna, ribes bianco e una salinità che emerge anche al naso. Il sorso è sapido distinto succoso netto in grande spolvero, netto, tambureggiante di freschezza e piacere, ruffiano ma sempre nei limiti rigorosi del Piemonte, che si rivela nel finale tagliente, amarognolo di mandorle, pepe bianco e zenzero. Prospettive intriganti…

  • 2020,  IGT,  MACERATI,  PUGLIA,  Puglia,  Valentina Passalacqua

    2019 Orange Nù Litr, Valentina Passalacqua

    Valentina Passalacqua, da Apricena, provincia di Foggia, Gargano, smentisce l’assunto secondo cui la biodinamica e il vino non convenzionale non si conciliano con le grandi dimensioni e i grandi numeri. La sua azienda, infatti, possiede ottanta ettari di vigneti e produce duecentosessantamila bottiglie all’anno con approccio totalmente chemical-free, preparati biodinamici e nessun interventismo in cantina. Tra le varie linee produttive in cui è suddivisa la sua cospicua produzione, che lei definisce “collezioni”, c’è la “Calcarius” a cui appartiene questo orange: 100% falanghina, a fermentazione spontanea in vasche aperte, con 7/8 giorni di contatto con le bucce, non filtrato, imbottigliato, dopo affinamento di sei mesi in vasche di acciaio, in bottiglie…