• 2020,  BIANCHI,  Colline Novaresi,  DOC,  Francesca Castaldi,  PIEMONTE

    2020 Colline Novaresi Bianco Lucia, Francesca Castaldi

    Erbaluce o greco novarese allevato a Briona, il primo comune che si incontra arrivando dalla città, là dove inizia l’Alto Piemonte vitivinicolo della sponda novarese. Il vigneto in questione si chiama Cravona ed è stato impiantato da Francesca Castaldi nel 2009. Appezzamenti che occupano gran parte del cosiddetto pianoro, ossia un terrazzamento di origine fluvio-glaciale che strizza l’occhio alle Alpi, sono rilievi che risalgono all’età Pleistocenica. E’ un territorio affascinante e a tratti misterioso, i filari delle vigne talvolta giocano a nascondersi all’interno del bosco. Luoghi incontaminati che tracciano un percorso piuttosto regolare che giunge fino al Monte Rosa, vetta dal profilo himalayano, vera a e propria icona del territorio. Il terreno…

  • 2018,  Colline Novaresi,  DOC,  Francesca Castaldi,  PIEMONTE,  ROSSI

    2018 Bigin Nebbiolo Doc Colline Novaresi, Francesca Castaldi

    Luminoso, fragrante, con richiami di fragole selvatiche, cornioli, pyracantha, petali di rosa rossa e cuoio bagnato. Lo porti alle labbra e il suo profumo accompagna un sorso croccante, roccioso, che innerva il succo agrumato e reattivo. L’acidità, dolcemente integrata, sprona la salivazione e così il vino placa la sete; ed appaga. Vendo i vini di Francesca Castaldi in Italia.

  • 2015,  DOC,  Fara,  Francesca Castaldi,  PIEMONTE,  ROSSI

    2015 Fara, Francesca Castaldi

    Una folata di cipria avvolge le nari al primo respiro, ma trasfigura dopo pochi secondi in un refolo di legno di rosa, di corniolo e più sommessamente di ferro battuto e sangue. È soave al sorso, composto, aggraziato ed infiltrante; dà la percezione del succo di melograno miscelato ad acqua di fonte. È leggermente sapido, ha tessuto finissimo, di seta, e in deglutizione echeggia una voce di amaro d’erbe che gli conferisce profondità. Vendo i vini di Francesca Castaldi in Italia.