• Lupinc,  METODO CLASSICO,  SLOVENIA,  VSQ

    Spumante extra brut 24 mesi, Lupinc

    Vitovska Grganja tenace vitigno del Carso o Kras in sloveno, in grado di sopportare le sciabolate della bora, gli inverni freddi e la siccità e la cui origine del nome è incerta. Alcuni dicono che derivi dal nome della località slovena Vitovlje, altri invece ne fanno risalire le origini alla parola slovena vitez che significa cavalieri, quindi vino del cavaliere. A dire il vero il produttore Danilo Lupinc di Prepotto di San Pelagio (Duino Aurisina) fuga ogni dubbio sull’origine del nome e in un soave dialetto triestino dice: “ Ghe go dà mi le viti a quei de Vitovlje!” (Ho dato io le viti a quelli di Vitovlje). Sono stati…

  • 2016,  Barbaterre,  Emilia,  EMILIA ROMAGNA,  IGT,  METODO CLASSICO

    2016 Spumante Metodo Classico Brut Nature Blanc de Noirs, Barbaterre

    Ecco una bollicina completamente bio e naturalissima con naso intrigante e in effetti molto Côte des Bar champenoise tra ribes rosso, lamponi, magnolia e arancio candito, sfumature croccanti di noccioline tostate, pasticceria. Naso che continua a definirsi nel bicchiere e poi ecco un sorso fine ed elegante con una bella scossa elettrica che riverbera nel palato. Chiude su agrumi, mandarino, pesche noci e susina, molto piacevole e freschissimo senza essere veloce nel finale.

  • 2011,  DOCG,  Franciacorta,  LOMBARDIA,  METODO CLASSICO,  Villa Franciacorta

    2011 Franciacorta Brut Selezione, Villa Franciacorta

    Olfatto pieno, voluminoso e carnoso che lascia emergere i profumi di pasticceria, frutta secca, ma anche caramello, grafite, camino spento. Un profilo severo, austero e autorevole. E così in bocca, dove si muove lento e misurato e ben ancorato alla solida struttura, ma sostenuto e rinvigorito da una freschezza che pulsa grazie un annata felice in Franciacorta, perfettamente integrata nel sorso e scorrevole nella sua gradualità espressiva. Un vino importante, dai ricami ossidativi e speziati e con un allungo privo di spigoli, pieno, appagante, caldo. Merrita una tavola da grandi piatti di selvaggina e può stare benissimo a fianco di grandi vini rossi. Italiani, of course. Chardonnay 80%, pinot nero…

  • 2017,  DOCG,  Finigeto,  LOMBARDIA,  METODO CLASSICO,  Oltrepò Pavese Metodo Classico

    2005 Metodo Classico Pas Dosé, Finigeto

    Aldo Dallavalle inaugura la sua cantina di vinificazione a Montalto Pavese nel 2012 e da allora il suo impegno nel cercare di esprimere il territorio dell’Oltrepo’ Pavese si è sempre fatto ancora più intenso pur nascendo negli anni della sua gioventù. Ecompatibilità per la struttura della cantina e tanta attenzione in vigna hanno portato ottimi risultati su riesling e barbera ma ovviamente la voglia di bollicina è fortissima. Nonostante la scritta 2005 in etichetta la vendemmia base è una 2017, nasce da uve pinot nero in purezza da vigneti esposti a nord e il vino ha passato 36 mesi sui lieviti. Colore vivace e pimpante, note di lime e zagara,…

  • 2016,  Barone Pizzini,  DOCG,  Franciacorta,  LOMBARDIA,  METODO CLASSICO

    2016 Naturae, Barone Pizzini

    Fondata nel 1870 e tra le più solide e stimate maison di Franciacorta, la Barone Pizzini possiede, nel cuore del territorio, 47 ettari vitati. La cantina ha deciso di parcellizzare le uve raccolte da ogni singolo vigneto per poter rappresentare al meglio le caratteristiche dei vari suoli presenti e persegue oggi un approccio interamente biologico: dai metodi agricoli alla bio-architettura della cantina, vero e proprio gioiello di tecnologia e stile, pensata per inserirsi armoniosamente nel contesto della Franciacorta. È di Barone Pizzini, nel 2002, il primo Franciacorta biologico. Colpisce il loro millesimato Naturae 2016: da uve chardonnay (70%) e pinot nero (30%) ha il dono di miscelare materia e luce,…

  • 2016,  D'Araprì,  Daunia,  IGT,  METODO CLASSICO,  PUGLIA

    2016 Spumante Metodo Classico Brut Riserva Nobile, D’Araprì

    D’Amico, Rapini e Priore: D’A-ra-prì. Le prime lettere dei cognomi dei tre soci compongono il nome dell’azienda di San Severo, in provincia di Foggia, fondata nel 1979. Unica azienda del Sud, a mia memoria, ad orientare la produzione esclusivamente sulla spumantistica, con uso prevalente del vitigno autoctono bombino bianco, oltre al montepulciano e al pinot nero. Un vago trait-d’union con il territorio champenois è dato dalla forte presenza di calcare nel terreno che di base è argilloso, con componente di limo e sabbia dovuta alla vicinanza al mare. Mare che mitiga le temperature nell’assolata Capitanata di Puglia e che regala condizioni ideali per la viticoltura e in particolare per la…

  • 2016,  Alta Langa,  DOCG,  Ferdinando Principiano,  METODO CLASSICO,  PIEMONTE

    2016 Alta Langa Leonardo, Ferdinando Principiano

    Da qualche anno alcuni produttori, sopratutto quelli molto rispettosi della terra (qualcuno li chiama naturali), hanno iniziato a produrre i loro metodo classico con una variante. Inducono infatti la seconda fermentazione non con la alchemica miscela di zuccheri (e dio sa che altro: penitentiagite) denominata liqueur de tirage, bensì con l’aggiunta di semplice mosto d’uva. Il metodo si chiama Solouva e la pratica vale anche per la successiva fase del dosaggio. Pionieri del metodo in Italia, a quanto mi risulta, furono i franciacortini Arcari e Danesi. Oggi gli adepti sono diversi e si trovano un po’ ovunque.La strada è seguita, tra gli altri, da Ferdinando Principiano, per questo suo Alta…

  • Marco Bottura,  METODO CLASSICO,  PIEMONTE

    Metodo Classico, Marco Bottura

    Un esordio atteso (almeno da me) e un’aspettativa per nulla tradita, lo spumante di Marco Bottura. Da uve chardonnay (80%) e pinot nero (20%), lascia subito il segno con i suoi profumi caldi, ampi e generosi, contraddistinti da una semplicità che si traduce in armonia. Fiori come la ginestra, il caprifoglio e il tarassaco, che con l’evoluzione virano prima sulle erbe aromatiche infine sulle note di nocciola, spezie. Sorso trasparente nella definizione ed espressivo nel rilievo sapido-agrumato, fresco ma anche avvolgente, voluminoso, appagante. Infine, un centro bocca centrato, salino ed energico in grado di alternare radiosità e freschezza, per una chiusura rocciosa e floreale. Marco Bottura (fratello di Massimo Bottura)…

  • 2016,  DOCG,  Franciacorta,  LOMBARDIA,  METODO CLASSICO,  Quadra Franciacorta

    2016 Franciacorta QSatèn Brut, Quadra

    L’azienda Quadra inizia a muovere i suoi primi passi agli inizi degli anni ’90 quando, Ugo Ghezzi, imprenditore nel settore dell’energia rinnovabile, avvia l’impianto dei primi vigneti di chardonnay e pinot nero in località Marzaghette di Adro, dando poi vita nel 2003, all’omonima azienda agricola. In pochi anni Quadra diviene una delle più ambiziose aziende della Franciacorta, orientata alla qualità e alla valorizzazione delle bollicine made in Italy. Tuttavia, la svolta avviene con l’entrata in campo, nel 2008, dell’agronomo ed enologo Mario Falcetti, probabilmente tra i più grandi conoscitori di Franciacorta e autore di diverse pubblicazioni relativi al settore viticolo-enologico. Mario rivoluziona completamente la visione enologica dell’azienda, tenendo aperto il…

  • AOC,  CHAMPAGNE,  De Sousa,  FRANCIA,  METODO CLASSICO

    Champagne Extra Brut 3A, De Sousa

    Il nome, 3A, denuncia le provenienze delle uve di questo Champagne a marchio De Sousa: tre villaggi Grand Cru Classée della Côte des Blancs, ovvero Avize per lo chardonnay, che si prende il 50% della cuvée, Ambonnay per il 25% di pinot noir e Ay per l’altro 25% di pinot noir. La conduzione agricola è biodinamica e le fermentazioni delle uve sono spontanee. Imbottigliato a luglio 2017 ha effettuato dégorgement a novembre 2018. Al naso squaderna un ampio ventaglio di profumi dolci-amari-rinfrescanti: sbuffi ammandorlati, note tostate, fiori bianchi, agrumi maturi e un corredo erbaceo che attraversa le essenze officinali e quelle aromatiche. Ottime aspettative per l’assaggio che si rivela inizialmente…