• 2018,  BIANCHI,  Cantina Margò,  IGT,  UMBRIA,  Umbria

    2018 Regio Bianco, Cantina Margò

    Era il 2014 quando in una delle mie visite perugine mi fu detto da un amico vignaiolo di chiedere di Tabarrini: “ma non sbagliare! Carlo Tabarrini, non Tabarrini e basta!”. Era estate, ho il ricordo di bevute fresche, erbacee e fragranti, con quel color tramonto e la brina che si formava attorno al bicchiere non appena lo versavi.Da allora, nelle diverse annate del Regio bianco, ho ritrovato sempre quel profumo di pesche e frutti esotici, quella vibrazione al palato e la profondità del sorso che ne hanno decretato il posto nel mio olimpo dei vignaioli italiani e nella mia cantina.Carlo non è un “improvvisato”, uno che si stufa della sua…

  • 2008,  Cantina La Spina,  IGT,  ROSSI,  UMBRIA,  Umbria

    2008 Rosso Spina, Cantina La Spina

    Moreno Peccia è il decano dei vignaioli che negli ultimi anni hanno ridisegnato la geografia del vino intorno alla città di Perugia. È infatti il 2003 quando decide di affiancare alla sua attività lavorativa quella di produttore, iniziando così un impiego parallelo che lo accompagnerà per molti anni e fino ad oggi. Il piccolo borgo è quello di Spina, pochi chilometri a sud della città e nel cuore della misconosciuta DOC Colli Perugini: qui Cantina La Spina interpreta con personalità varietà tipiche della zona e non solo con risultati sempre rassicuranti. Il Rosso Spina nasce da un blend la cui parte del leone è fatta da montepulciano, con una piccola…

  • 2017,  IGT,  ROSSI,  UMBRIA,  Umbria

    2017 Suppriscola, Annesanti

    Di Francesco Annesanti scrissi sul mio blog dopo avergli fatto visita in una rigida giornata del febbraio 2019. Il freddo in Valnerina è quello di una valle montana solcata dal fiume, il Nera, che incede tra scoscese pareti rocciose, ricoperte da boschi; ma nel tratto in cui insistono le vigne di Francesco la valle si apre in una distesa ampia e soleggiata, capace di accogliere agricoltura e viticoltura. I vini di Francesco hanno i caratteri del luogo e del microclima: freschezza, ridotto grado alcolico e mineralità a conferire dinamicità ad una sostanza fruttata croccante e succosa.La Suppriscola annata 2017 è barbera 100%, senza solfiti aggiunti, affinata in acciaio. A distanza…

  • 2018,  IGT,  Raina,  ROSATI,  UMBRIA,  Umbria

    2018 La Peschiera di Pacino Rosato, Raìna

    Ancora una volta sono inciampato su Raìna, azienda agricola umbra di Francesco Mariani, fino a qualche mese fa a me sconosciuta ma che incontro sempre più spesso, e con gran piacere. In un ristorante abruzzese scelgo dalla carta il Rosato 2018 a base sagrantino e syrah. Il colore è rosa antico, un po’ spento, velato. Il naso inizialmente ritroso si apre poi su note fruttate molto marcate di fragola macerata, lampone, e a seguire cannella, chiodi di garofano, karkadè e tratti balsamici di eucalipto. Al palato è gustoso, saporito, tornano le note fruttate già incontrate al naso. Bella freschezza e salinità. Vino dai modi contadini ma irresistibile, va servito fresco…

  • 2018,  IGT,  Lumiluna,  ROSSI,  UMBRIA,  Umbria

    2018 Sangiovese Rio dello Spineto, LumiLuna

    Del grande lavoro che stanno facendo i ragazzi di LumiLuna ne ha già scritto Sara qui e qui, energie positive che negli ultimi anni hanno investito la zona di Perugia e che si sono aggiunte a tante altre e che hanno contribuito a ridisegnare la geografia del vino regionale. Il Sangiovese 2018 è squillante, tanto immediato quanto appagante, sul frutto (soprattutto sul frutto) non senza una nota floreale prima e terragna poi. Non è lieve, i quasi 15 gradi si sentono eccome, tono alcolico affiancato da una struttura all’altezza, con una giusta trama tannica a fare da contrasto e una leggera acidità a fare da contralto. Stupisce per beva e…

  • 2018,  Cantina Margò,  IGT,  ROSATI,  UMBRIA,  Umbria

    2018 Rosato, Cantina Margò

    Carlo Tabarrini è fortemente umbro, non solo nell’aspetto ma anche e soprattutto nella scelta delle uve da lavorare. Il suo rosato da uve sangiovese ha talmente tanto carattere che ogni volta fatico un po’ a coglierne l’anima: come certe persone che si fanno grosse per nascondere l’attitudine gentile, questo vino dal colore simile al cerasuolo si concede dopo qualche minuto di riduzione. Subito dopo si mostra generoso di profumi di frutta rossa acidula che investono olfatto e palato eppure, nonostante tanta irruenza, il vino mantiene una fiera eleganza, forse per la giusta proporzione tra polpa, vena salina e acidità gustosa. Riassaggiato dopo un giorno, il rosato dà il meglio di…

  • 2015,  IGT,  Preggio,  ROSSI,  UMBRIA,  Umbria

    2015 Sangiovese Delèlena, Preggio

    Sangiovese piantato a circa 500 metri di altitudine, su colline situate vicino al piccolo paese di Preggio (provincia di Perugia, 35 anime) raggiungibili attraverso un percorso che conduce solo lì e non altrove. E un altrove nemmeno si scorge una volta giunti al vecchio Podere Cignano, oggi diventato Azienda Agricola Preggio, talmente isolato è il luogo.Era quello che volevano gli attuali proprietari, una coppia di lombardi, Elena e Bruno, che quattordici anni fa coltivarono il desiderio di isolarsi dal resto del mondo, riuscendo benissimo nell’intento.Oltre a produrre olio e miele hanno piantato viti e si sono messi a far vino, ma sono ancora in fase di apprendistato e sperimentazione. Tutta…

  • 2019,  BIANCHI,  IGT,  Lumiluna,  UMBRIA,  Umbria

    2019 Diciannove, Lumiluna

    Bianco da vigne vecchie; se per vigna vecchia si intende una vigna di quarant’anni e per me che mi trovo nel bel mezzo dei quaranta questo aggettivo mi sta stretto. Questo Diciannove è la loro seconda vendemmia. Probabilmente il vino più centrato dei due Lumiluna. Asciutto e agrumato, dal profumo intenso e avvolgente come tutti i bianchi del centro Italia. Già dagli aromi si intuisce un certo muscolo, che all’assaggio si rivela per quello che è. Da uve di trebbiano toscano, malvasia, grechetto e un saldo di trebbiano spoletino. Il tipico bianco terragno umbro, potente e schietto, adatto a cotture pasticciate, intingoli casseruole e salmì. Tanto limone disidratato e una…

  • 2019,  IGT,  Lumiluna,  RIFERMENTATI,  UMBRIA,  Umbria

    2019 Rex Banner, Lumiluna

    Di questo dinamico duo di restauratori di vigne umbre, Luca Bigicchia e Giulio Rinaldi, apprezzo la caparbietà che hanno nel tirare fuori tutto l’animo scorbutico – tipico della zona – delle uve provenienti da questo territorio. Il Rex Banner – etichetta di simpsoniana memoria – è un rifermentato prodotto con uve di grechetto da raccolta tardiva, belle zuccherine, e trebbiano toscano. Bolla vivace e beva dal ritmo sostenuto, il Rex Banner è un vino da disimpegno che vira senza equivoci ai toni dell’agrume più citrino, quello che fa salivare alla grande. Nel sorso c’è una bella carrellata di agrumi gialli: buccia di cedro, limone, infuso di limone essiccato, mentuccia. Il…

  • 2019,  Andrea Formilli Fendi,  IGT,  ROSATI,  UMBRIA,  Umbria

    2019 Rosato, Andrea Formilli Fendi

    Nel tempo da vino spensierato e divertente si è evoluto in complessità senza perdere piacevolezza. Naso di cipria, confetto, resina , tabacco anice resine e zenzero, rosa, lytchees, susina e confetti. Il sorso è salino e scattoso ruffiano a tratti ma anche nervoso di acidità e croccantezza, sottobosco, ribes rosso e fragola, melograno che arriva se molto fresco quasi a diventare quasi pungente ma pensatelo a tavola su crostacei o pollame nobile e avrete risolto una serata. Da uve sangiovese, pinot nero, merlot allevati a 350-700m a.s.l.