• 2020,  BIANCHI,  Colli Orientali del Friuli,  DOC,  FRIULI VENEZIA GIULIA,  Ronchi di Cialla

    2016 Ciallabianco Colli Orientali del Friuli, Ronchi di Cialla

    Eccellente blend di ribolla gialla, verduzzo e picolit, provenienti da vigne di oltre quarant’anni di età che fermenta ed affina per undici mesi in barriques per poi riposare per un ulteriore periodo – circa 20 mesi – in bottiglia prima della messa in commercio. Produzione limitata, di poco inferiore alle novemila bottiglie per l’annata in questione. Questo, in soldoni, il Ciallabianco di Ronchi di Cialla, un bianco strutturato, complesso e dal carattere deciso, oltre che dal rapporto qualità/prezzo centrato e che non può non invitare all’acquisto. Alla vista si presenta in una veste dorata che denota età ed affinamento in legno ma al tempo stesso grande integrità, sfoggiando altresì una…

  • 2016,  Giangirolami,  IGT,  LAZIO,  Lazio,  ROSSI

    2016 Peschio Trentasei Lazio Rosso, Giangirolami

    Un’azienda che lavora estremamente bene, in un territorio – quello dell’Agro Pontino – non certo tra i più in vista del panorama enologico nazionale, caratterizzandosi attraverso vini che trasversalmente sanno offrire struttura, dinamicità al palato ed armonia complessiva. Il Peschio Trentasei è una delle etichette maggiormente rappresentative, un blend paritario di Cabernet Sauvignon e Petit Verdot provenienti dai vigneti aziendali più vocati ed affinato – come riportato nel nome stesso – per trentasei mesi in botti di rovere della capacità di 10hl. Alla vista è rubino integro, intenso e denso, di una consistenza che ricorda l’inchiostro tale è la sua capacità di colorare il bicchiere durante la rotazione. Il naso…

  • 2017,  IGT,  Podere Concori,  ROSSI,  Toscana

    2017 Vigna Piezza Syrah Toscana, Podere Concòri

    Un cru aziendale, una vigna caratterizzata da fortissime pendenze, terreni misti di sabbia e scisto particolarmente ricchi di minerali e silice, ottima ventilazione ed elevate escursioni giornaliere. Una produzione minuscola (circa millecinquecento bottiglie) e solo nelle annate migliori. Questi gli ingredienti alla base del Vigna Piezza, un Syrah in purezza che rappresenta una delle più altre espressioni di questo vitigno – originario del Valle del Rodano – in terra di Toscana. Fermentazione spontanea in acciaio con lunga macerazione, affinamento di dodici mesi in barrique. Rubino, intenso e consistente nel bicchiere, con un filo di opalescenza a velare la sua silhouette. Al naso la varietalità della syrah emerge prepotente, mostrando un’esuberanza…

  • 2016,  Chianti Classico,  DOCG,  Isole e Olena,  ROSSI,  TOSCANA

    2016 Chianti Classico DOCG, Isole e Olena

    Se dovessimo – o volessimo – fare una lista delle aziende che nel corso degli anni hanno contribuito ad elevare il Chianti Classico a terroir di assoluto valore, non potremmo non menzionare Isole e Olena. Azienda di Barberino Val d’Elsa diretta dalla mente illuminata di Paolo De Marchi, capace come poche nella denominazione di esprimere nei vini i caratteri identitari del territorio da cui essi si originano. Come nel caso di questo Chianti Classico, che complice l’annata a dir poco eccellente, ha sfoggiato una versione sontuosa. Un rosso da uve sangiovese con l’aggiunta di canaiolo e syrah, provenienti da terreni prevalentemente galestrosi situati a circa 450 metri di altitudine. Affinamento…

  • 2014,  BIANCHI,  CAMPANIA,  Ciro Picariello,  DOCG,  Fiano di Avellino

    2014 Fiano di Avellino, Ciro Picariello

    La longevità del Fiano di Avellino è argomento ormai assodato e fuori discussione. Un grande vitigno a bacca bianca capace – nelle sue migliori espressioni – di sfidare il trascorrere del tempo ben oltre il decennio, perdendo forse in esuberanza ma guadagnando in profondità, complessità ed eleganza. Tra le etichette della denominazione che meglio incarnano il concetto sopra espresso c’è quella di Ciro Picariello, vignaiolo che anno dopo anno, vendemmia dopo vendemmia, esprime vini autentici, territoriali e piacevolissimi. Uve provenienti dalla selezione dei vigneti di proprietà di Summonte e Montefredane, fermentazione di 60 giorni a temperatura controllata ed affinamento in acciaio per circa dieci mesi con frequenti bâtonnages. Paglierino/dorato, mediamente…

  • 2006,  CAMPANIA,  DOCG,  Perillo,  ROSSI,  Taurasi

    2006 Taurasi Riserva, Michele Perillo

    Aglianico in purezza del biotipo “coda di cavallo”, proveniente da vecchie vigne coltivate intorno alla cantina aziendale a Castelfranci su terreni tufaceo-calcarei. Affinamento di 20/24 mesi in barrique usate, cui segue semi-eterno riposo in bottiglia fino al momento in cui Michele e suo figlio Felice ritengono il vino pronto la commercializzazione (periodo che varia tra gli otto ed i dieci anni). Fortemente consigliata – come d’altronde suggerito in retroetichetta – l’apertura con congruo anticipo. Alla vista si presenta in una veste rubino/granato, senza mostrare il minimo segno di cedimento. Intenso e denso, leggermente opalescente, trasmette un senso di ricchezza e forza fin dal bicchiere. Naso pulito, inizialmente timido e reticente,…

  • 2018,  Alto Adige,  Cantina Girlan,  DOC,  ROSSI,  TRENTINO-ALTO ADIGE

    2018 Alto Adige Pinot Noir DOC Patricia, Girlan

    Vi siete appassionati al Pinot Noir, al suo perfetto mix di leggiadria, piacevolezza ed eleganza, e siete alla ricerca di un’etichetta affidabile, didattica e dal buon rapporto qualità/prezzo? Se così fosse, ecco il vino che fa al caso vostro. Uve provenienti sia dai vigneti areati delle colline dell’Oltradige che da quelli dei soleggiati pendii della Bassa Atesina, da quei comuni di Mazzon, Cornaiano e Montagna considerati – a ragione – culle e luoghi d’elezione del Pinot Nero altoatesino. Affinamento di 15 mesi in legno di rovere, parte in barrique e parte in botti grandi. Rubino/granato nel bicchiere, scarico come da “manuale” del vitigno ma al tempo stesso luminoso da riflettere…

  • 2011,  DOP,  Granja Nuestra Senora De Remelluri,  LA RIOJA,  ROSSI,  SPAGNA

    2011 Rioja Reserva Remelluri, Granja Nuestra Senora De Remelluri

    Espressione del terroir circostante la Granja Nuestra Senora de Remelluri e del talento enologico di Telmo Rodriguez, è un blend di cinque uve (tempranillo, garnacha, viura, graciano e malvasia) provenienti da vigne di età compresa tra i 35 e gli 80 anni, che affina per 18 mesi in barrique di rovere francese ed americano. Irreale già dal colore, un rubino integro e vivissimo che difficilmente assoceresti ad un vino con quasi un decennio sulle spalle. Preciso ed intenso al naso, ammaliante e di notevole complessità, anch’esso senza la benché minima intenzione di cedere il passo. Note di cioccolato, cocco e prugna ne delineano il profilo, con una leggera speziatura ed…

  • 2015,  AOC,  BORDEAUX,  Château de Reignac,  ENTRE-DEUX-MERS,  FRANCIA,  ROSSI

    2015 Bordeaux Supérieur Chateau de Reignac, Chateau de Reignac

    Second Vin di una realtà praticamente sconosciuta fino all’inizio degli anni ’90, che grazie ad importanti investimenti, un’abile strategia commerciale e la consulenza di un enologo di fama interstellare come Michel Rolland si è rapidamente guadagnata una solida notorietà tra gli appassionati di Bordeaux. L’azienda ha sede a Saint-Loubes, all’interno dell’Entre-Deux-Mers, zona tra le meno in vista della regione. Produce altre due etichette, il Grand Vin de Reignac (divenuto celebre nel 2009 per essersi piazzato al secondo posto in una degustazione cieca al cospetto dei più grandi chateau bordolesi) ed il Balthus (un 100% merlot concentrato e rotondo). Questo Chateau de Reignac è un classico blend Merlot/Cabernet Sauvignon (con il…

  • 2011,  Brunello di Montalcino,  DOCG,  ROSSI,  Tiezzi,  TOSCANA

    2011 Brunello di Montalcino Poggio Cerrino, Tiezzi

    Il Brunello secondo Enzo Tiezzi, produttore (ma anche agronomo ed enologo) tra i più conosciuti e stimati del panorama ilcinese: tradizionale, autorevole ed elegante. Sangiovese in purezza come disciplinare impone, proveniente da un singolo vigneto – Podere Cerrino – posto nel versante nord-est della denominazione. Viene vinificato in legni troncoconici per poi affinare in grandi botti di rovere di Slavonia per oltre tre anni. Un’etichetta nel solco di una vendemmia che ha dato vita a vini interessanti ed equilibrati fin da subito ma senza la longevità che contraddistingue la grande annata. Granato alla vista, leggermente aranciato sul bordo e con quella nobile lucentezza che riporta alle espressioni più classiche della…