2019,  2019,  DOC,  Nebbiolo d'Alba,  PIEMONTE,  Réva,  ROSSI

2019 Nebbiolo d’Alba, Réva

Non che fino ad ora abbia scherzato: Sauvignon, Dolcetto e Barbera – in casa Réva – son cose serie, vini ben definiti che hanno carattere e una loro ragion d’essere in terra di Langa; ma tra queste colline prima o poi arriva sempre il momento di dedicarsi anima e cuore al nebbiolo, e mi sembra giunto il momento. Comincerò da un’etichetta piuttosto classica dell’offerta proposta del cieco Miroslav Lekes, titolare della Cantina Réva di La Morra. Il Nebbiolo d’Alba 2019, 100% vitigno omonimo, è prodotto con uve allevate a Monforte d’Alba – Loc. S. Sebastiano, su terreni tortoniani caratterizzati dalle cosiddette Arenarie di Diano, ovvero strati sabbiosi originati da frane sottomarine. I suoli contengono una percentuale inferiore di calcare, basso contenuto di argilla, sono ricchissimi di sabbia. Fermentazione spontanea a contatto con le bucce in vasche d’acciaio per 17 giorni, 12 mesi in rovere austriaco con successivo imbottigliamento nel mese di novembre. L’annata 2019, generosa dal punto di vista aromatico, promette bene, ne sono sempre più convinto. Granato con riflessi rubino, mostra consistenza e buon estratto. Il naso, rivela i sentori tipici del nebbiolo allevato in Langa su terreni che hanno buona percentuale di sabbia, oltre ad altri svariati elementi; dunque frutti opportunamente maturi – tuttavia croccanti – visciole, more e susina rossa, liquirizia ed eucalipto, pepe nero, effluvi terrosi che rimandano al sottobosco e una preziosa sfumatura agrumata che ricorda l’arancia rossa sanguinella. Il sorso è freschissimo, teso, non privo di rotondità e succo; è proprio l’alternarsi di sensazioni contrastanti a conquistare il mio palato. Il tannino è ben pronunciato, dolce, sapidità notevole e una certa coerenza riguardo quanto percepito al naso. Chiude in maniera esemplare, pulito, scorrevole oserei dire “dissetante”, elemento quest’ultimo che amplifica la piacevolezza. Vino adatto a contrastare la succulenza di buon piatto di ravioli del plin al sugo d’arrosto.

Foto di Danila Atzeni

CANTINA RÉVA
Località Gallinotto 128
12064, La Morra (CN)
info@revawinery.com
  • LI CALZI ANDREA [24/09/21] - 8.9/10
    8.9/10
8.9/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi