2016,  Boca,  Davide Carlone,  DOC,  PIEMONTE,  ROSSI

Boca Adele 2016, Davide Carlone

L’Azienda Agricola Davide Carlone ha sede a Grignasco, le sue radici sono molto antiche, datate 1880, affondano la propria essenza nell’areale del Boca, un territorio affascinante figlio del del Supervulcano del Sesia in provincia di Novara. Uve che crescono su terreni composti da ciottoli di granito, porfido e sfaldature di rocce dolomitiche del Monte Fenera. In questo caso le vigne di Davide, 2,5 ettari, sono ubicate ad un’altitudine di 400-460 metri sul livello del mare, nel comune che da il nome al disciplinare e Prato Sesia, sponda novarese dell’Alto Piemonte. Adele è un Boca molto particolare che si affianca all’etichetta classica, già recensita dal collega di Intralcio Fabio Zanucchi. Il nostro protagonista ama vinificare le diverse parcelle separatamente, più volte ho effettuato gli assaggi dalla botte e ho riscontrato differenze incredibile a pochi metri distanza tra un filare all’altro; è questa la magia di gran parte dell’Alto Piemonte. Solo la botte migliore, ovvero quella che ha dato il massimo a seconda dell’annata, diverrà la regina di quest’etichetta. Nebbiolo 85% vespolina 15%, affina 34 mesi di cui almeno 18 in botti di rovere di Slavonia più 4 mesi di bottiglia. Granato classico, media trasparenza, tonalità calda e profonda, consistente. L’annata 2016, indubbiamente da ricordare perché caratterizzata da un andamento climatico particolarmente mite offre un naso che oserei definire millimetrico: arancia rossa sanguinella, mirtillo e ribes nero, tocchi speziati molto eleganti e sinuosi tra cui cannella e chiodo di garofano, viola e suggestioni balsamiche di eucalipto accompagnate da refoli pietrosi e di humus; chiude un ritorno aromatico che diviene dolce col passare delle ore, ricorda il cacao e il cardamomo. In bocca è pieno, intenso, succoso e giustamente tannico; il vino mostra una caratura da cavallo di razza, anche per via della profondità gustativa che cattura i recettori del gusto per più minuti, la sapidità è protagonista e lascia intravedere un futuro glorioso per questo piccolo gioiello delle terre del Boca in un’annata a 5 stelle. Perfetto su un piatto di brasato di reale di manzo al Boca Doc.

Foto di Danila Atzeni

Davide Carlone
Via Monsignor Sagliaschi 8
28075 Grignasco (NO)
info@davidecarlone.com
  • LI CALZI [27/05/21] - 9.3/10
    9.3/10
9.3/10
Sending
User Review
8.97/10 (6 votes)

Rispondi