2019,  BIANCHI,  Cantina Réva,  DOC,  Langhe,  PIEMONTE

2019 Langhe Bianco Grey, Réva

Continuiamo il viaggio nell’emisfero Rèva alla scoperta delle potenzialità dei vini del cieco Miroslav Lekes; a La Morra, dove ha sede l’Azienda, ormai è di casa assieme al suo staff enotecnico come i ciabot tra i vigneti di Langa. E’ la volta dell’unico bianco prodotto dalla Cantina, il Grey 2019, un blend di sauvignon gris (70%) e sauvignon blanc (30%) allevati in località San Sebastiano a La Morra, 3 ettari di vigneto che circondano il Resort e il ristorante Fre, entrambi di proprietà. Il terreno da queste parti è composto prevalentemente da suoli franco-limosi-argillosi che ben si prestano al carattere delle due uve sopracitate, un’intuizione che a distanza di anni sta dando ottimi risultati. Ci troviamo a 360 metri sul livello del mare, piena esposizione sud. Vendemmia manuale, pressatura soffice a contatto con le bucce per circa 8 ore, ulteriore pressatura e decantazione naturale, segue fermentazione in acciaio e assemblaggio finale delle varietà con conseguente affinamento in botte grande di rovere per un anno. L’annata 2019 sta rivelando sempre più carattere, aromi importanti e una tempra gustativa di tutto rispetto. Non fa eccezione il Grey di Rèva, che irradia il calice grazie ad una tinta paglierino vivace con lampi oro antico, buon estratto, lo si evince dalle lacrime che faticano a precipitare. Il naso è da subito spigliato, fresco, estremamente pulito e dai rimandi alpini. Degustato alla cieca impossibile cogliere le classiche sfumature di entrambe le tipologie di sauvignon: pietra focaia sin dall’esordio, calcare, addolciti da frutto esotico, tra la papaya e il frutto della passione, erbe aromatiche che rimandano alla costa ligure quali maggiorana, salvia e un curioso accento speziato che sa di pepe bianco e liquirizia. Il finale è nuovamente improntato sul terreno per via di una traccia salmastra che chiude il cerchio e anticipa il palato: slanciato, fresco, estremamente sapido e coerente al frutto dolce-acido descritto in principio. Un vino ancora giovanissimo, lo si evince dalla componenti appena descritte non ancora perfettamente fuse tra loro. Una cosa è certa: il Piemonte è terra di grandi autoctoni e lo sarà sempre, per carità; tuttavia, se gli internazionali allevati da mani esperte in futuro suoneranno questo tipo di musica, “Sky’s The limit” come cantava il compianto The Notorious B.I.G. Grandioso l’abbinamento con dei gamberi speziati ripassati in padella e sfumati con lo stesso vino.

Foto di Danila Atzeni

CANTINA RÉVA
Località Gallinotto 128
12064, La Morra (CN)
info@revawinery.com

  • LI CALZI [15/06/21] - 8.9/10
    8.9/10
8.9/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi