• 2019,  Balatrouras Winery,  GRECIA,  MACERATI

    2019 Dorian White Dorikos Oinos, Balatsouras Winery

    Il villaggio di Koniakos, nel comune di Dorida (Focide), sorge vicino all’antico sito di Delfi e al lago Mornou, circondato da un bosco di abeti, a un’altitudine di 800 metri, in un ambiente alpino incontaminato, lontano da qualsiasi intervento umano. Qui Giorgos Balatsouras coltiva e vinifica solo varietà locali come roditis, malagouzià e kosmas con certificazione biologica, dal 1998. I suoi vini sono realizzati con gli stessi metodi che la famiglia Balatsouras ha usato per generazioni. Il microclima continentale/alpino, crea le condizioni favorevoli per fermentazioni spontanee lente. I tini di legno in cui l’uva fermenta vengono ricoperti con rami di abete per la gestione del cappello e sassi di fiume…

  • 2019,  GRECIA,  ROSSI,  Tetramythos Winery

    2019 Mavro Kalavrytino Nature, Tetramythos Winery

    Il mavro kalavrytino è una rarissima varietà a bacca rossa del Peloponneso difficile da coltivare e da portare a maturazione e, per questo, abbandonata da quasi tutti i vignaioli. Tra i pochi che con pazienza e serietà si sono occupati di questa perla nascosta del vigneto greco c’è la Tetramythos Winery, cantina di Ano Diacoptòn, villaggio montano dell’Aigialeia, nel nord del Peloponneso, zona di antica tradizione vitivinicola. Le vigne si arrampicano dai 450 ai 1.000 metri e risentono delle brezze salubri che risalgono dal vicino golfo di Corinto mentre il monte Chelmos blocca i venti umidi da Sud. Qui in regime biologico si coltivano le varietà autoctone roditis, malagouzià, agiorgitiko…

  • 2019,  BIANCHI,  GRECIA,  Kamara Estate,  Thessaloniki

    2019 Nimbus Albus, Kamara Estate

    Dal 2010, fondando la Kamara Winery, Dimitrios Kioutsoukis ha dato corpo e sostanza al secolare sogno della sua famiglia, originaria della Tracia settentrionale, (corrisponde all’odierna regione bulgara della Rumelia orientale), di avere una cantina di proprietà. Nei circa 11 ettari di vigneto di proprietà collocati nel nord della Grecia, vicino a Salonicco, Dimitrios Kioutsoukis alleva, fin dagli inizi, esclusivamente varietà autoctone, come assyrtiko, malagousia, roditis e xinomavro, prediligendo pratiche naturali e tecniche tradizionali. Tutti i vini dell’azienda sono realizzati attraverso fermentazione spontanea, con lieviti indigeni, senza aggiunta di sostanze chimiche o coadiuvanti enologici e vengono imbottigliati senza filtrazione e senza aggiunta di solfiti. Il Nimbus Albus è un bianco ottenuto…