2017,  AOC,  Château Simone,  FRANCIA,  PALETTE,  PROVENCE,  ROSATI

2017 Rosé, Château Simone

Grenache 45%, mourvèdre 30%, cinsaut 5%, altre varietà al 20% tra cui syrah, castet, manosquin, carignan, muscatel: stiamo parlando di un vino che ha reso la Provenza ancora più iconica di quanto i campi di lavanda della sua romantica campagna e Brigitte Bardot con le leggendarie fughe d’amore a cavallo di Gigi Rizzi a Saint-Tropez potessero fare.

Chi non conosce Château Simone vada in un angolino con il muso rivolto al muro, un libro sui migliori vini del mondo in mano e un po’ di imbarazzo negli occhi, perché in quella parte di Provenza la famiglia Rougier ha fatto la storia producendo vini di grande levatura, tra cui il Rosé, diventato il paradigma del rosato di grande stoffa, capace di tenere testa al tempo e in grado di regalare enormi soddisfazioni in tavola.

Eppure.

Eppure il 2017 non ha risparmiato nemmeno la Francia, tra gelate primaverili e siccità drammatica, rendendo la produzione vinicola scarsa sia in quantità (salvo alcune zone produttive prestigiose), che in qualità.
Questo Rosé è figlio dell’annata difficile; una vendemmia presumibilmente anticipata non lo risparmia dalla alcolicità che rende la bevuta un po’ goffa, ribaltando l’idea di vino sottile, profondo ed elegante che mi aspettavo di trovare all’assaggio. È vero, quattro anni scarsi sono pochi per fare la tara alle potenzialità di questo vino, ma se si toglie il colore -quello sì, meraviglioso, lontano dai timidi veli di cipolla tipicamente provenzali- il frutto e la mediterraneità dei profumi, di questo Rosé resta una alcolicità piuttosto invadente, sbilanciata direi. Non nascondo un certo dispiacere nello scrivere questi appunti di degustazione, perché quando è un mostro sacro come questo a subire i carotaggi il primo pensiero va alla personale capacità di analisi, preferendo quasi sempre trovare un difetto sulle mie qualità di assaggiatrice che sul vino che sto bevendo.
Ma questa è un’altra storia.

Château Simone, Chemin de la Simone, 13590 Meyreuil – FRANCE.
chateau-simone@orange.fr
tel: 04.42.66.92.58
  • BORIOSI [01/05/21] - 8.6/10
    8.6/10
8.6/10
Sending
User Review
7.5/10 (1 vote)

Rispondi