2014,  Barolo,  DOCG,  Garesio,  PIEMONTE,  ROSSI

2014 Barolo, Garesio

Ho sempre avuto un timore reverenziale nei confronti del Barolo e in tutti questi anni non sono riuscito a scrollarmela ancora di dosso. “Il re dei vini, il vino dei Re” mi ha sempre affascinato ma le sfumature che può donare, per terreni, esposizioni e denominazioni sono talmente ampie che continua a mettermi soggezione. Quindi mi avvicino sempre in punta di piedi quando mi trovo al cospetto di questa denominazione: in questo caso ancor di più vista l’annata, la 2014, che è stata rubricata (troppo frettolosamente, a mio avviso) ad annata “difficile”, per usare un eufemismo. Garesio è un’azienda attiva da circa 10 anni e oltre alle vigne a Serralunga ha allungato lo sguardo sulla zona del Nizza, focalizzando la propria attenzione sui principali vitigni piemontesi, nebbiolo e barbera. Questo Barolo del comune di Serralunga d’Alba si è rivelato una piacevole sorpresa, superata l’iniziale soggezione: al naso l’ingresso è segnato ancora dalle note tostate dell’affinamento in botte grande che, una volta vaporizzate, lasciano spazio a frutti rossi molto maturi e sotto spirito, fiori secchi e una nuances speziata giocata su sfumature dolci. In bocca è leggiadro: la materia non è preponderante e fa emergere una trama tannica già distesa ma ancora vibrante. Bella freschezza e nota sapida finale, con allungo convincente. Insomma, vino giovanile nel profilo che ha ancora parecchio potenziale da dispiegare.

Garesio
Località Sordo, 1
12050 Serralunga D’alba
Tel: 0173 613046
Cell: 366 7076775
email: info@garesiovini.it
https://www.garesiovini.it/
  • GALLINO [20/3/2021] - 8.5/10
    8.5/10
8.5/10
Sending
User Review
7.2/10 (1 vote)

Rispondi