2016,  Barolo,  Diego Morra,  DOCG,  PIEMONTE,  ROSSI

2016 Barolo Monvigliero, Diego Morra

Azienda piccola ma non piccolissima trovandosi in Langa, quella di Diego e Francesca: 30 ettari di cui 16 a Nebbiolo da Barolo dislocati tra Verduno, La Morra e Roddi. Marchio abbastanza recente, ma storia generazionale lunga, come accade spesso da queste parti. Una menzione geografica aggiuntiva già mitica, il Monvigliero, che negli ultimi anni ha fatto incetta di super premi. Questa è anche il cuore dell’azienda, infatti di Monvigliero l’azienda Diego Morra ne coltiva 25 ettari anche a Dolcetto, Barbera, Chardonnay e Pelaverga. Mi soffermo sul Barolo: colore didattico perché non troppo scarico ma con bella trasparenza; naso elegante di frutti piccoli e di rosa; in bocca emerge la sua vera stoffa con un tannino raffinato, un legno ben calibrato, una succulenza spiccata e una matrice speziata di pepe tipica di Verduno. Piace anche per una componente salata che invita di continuo alla beva e che smorza qualsiasi opulenza. Man mano nel bicchiere ogni nota e sapore si amalgamano alla perfezione, dando a questa bottiglia un gran senso di armonia.

Cantine Diego Morra, Cascina Mosca, 37, Verduno CN, tel. 3283261943, info@morrawines.it

  • CIANCIO [14/0/21] - 9/10
    9/10
9/10
Sending
User Review
8.81/10 (8 votes)

Rispondi