AOC,  Bollinger,  CHAMPAGNE,  FRANCIA,  MÉTHODE CHAMPENOISE

Champagne Special Cuvée, Bollinger

Il prodigioso livello qualitativo messo a punto dalla maison Bollinger negli ultimi anni si misura con la loro cuvée de prestige, la Special Cuvée. Nata nel 1911, vanta ben il 55% di vins de réserve, di cui almeno il 10% vecchi fino a 15 anni che la maison vinifica in legno e poi conserva in magnum tappate con il sughero. Assemblaggio di circa 130 vini, almeno tre anni sui lieviti, dos. 8 g/l.

60% Pinot noir, 25% hcardonnay, 15% meunier

Apre su note di fiori di pesco, albicocca e note esotiche, è luminoso, caldo e affascinante ed è sufficiente qualche minuto nel calice e la collaborazione dell’ossigeno per liberare le classiche note di pasticceria, di frutti rossi, agrumi canditi, spezie, insieme a un’affascinante e insinuante nota di pietra scura, grafite. Se lo si attende, i profumi si fanno più scuri, austeri, nobili. È il pinot nero che prende il comando. In bocca è puro, fresco, nonché avvolgente, goloso, dissetante, dalla carbonica finissima e puntiforme. Tridimensionale e ampio nella disposizione, chiude su un finale sapido-agrumato, composto, domato e che non lascia minimamente percepire il dosaggio, apparentemente elevato.

Un sorso ricco, preciso e appagante che ho trovato più luminoso e performante di quanto ricordassi.

Champagne Bollinger
16, rue Jules-Lobet – B.P.4 – 51160 Aÿ FRANCE – contact@champagne-bollinger.fr
  • VALENTINI [26.01.2020] - 9.2/10
    9.2/10
9.2/10
Sending
User Review
6.04/10 (5 votes)

Rispondi