• 2019,  ABRUZZO,  Bossanova,  DOC,  Montepulciano d’Abruzzo,  ROSSI

    2019 Montepulciano d’Abruzzo Docg, Bossanova

    Sono da sempre convinto che tra gli abbinamenti più riusciti con il vino ci sia quello con la musica e le emozioni che note e vibrazioni riproducono nell’essere umano. Vino alfiere della tavola sì, ma anche della radio, del giradischi o di quello che preferite per ascoltare la musica. Da sempre adoro la bossa nova, quel genere pensato per creare un suono nostalgico ma caldo fondendo il samba con il jazz e il blues, e quando di recente mi sono trovato davanti al Montepulciano d’Abruzzo DOC 2019 della cantina Bossanova, ho pensato “devo assolutamente provarlo”. Controguerra, colline teramane. Qui, stando a quello che scrivono nel loro sito, “dimessisi da fuorvianti…

  • 2016,  ABRUZZO,  Amorotti,  DOC,  Montepulciano d’Abruzzo,  ROSSI

    2016 Montepulciano d’Abruzzo, Amorotti

    I rumors dicono che Amorotti sia una delle cantine che spesso e volentieri viene suggerita dal signore del montepulciano e del trebbiano di Loreto Aprutino. Ho seguito le voci, ho acquistato il Montepulciano di Abruzzo 2016 (la prima annata dopo la ristrutturazione della cantina da parte della famiglia Carboni, con Gaetano Carboni in prima linea). Quindi aspettative alte. Che di solito fanno rima con delusione cocente. Ma questa volta no! Il vino si è mostrato fin dal primo gorgoglio nel bicchiere suadente e possente, con il suo colore viola carico quasi al limite del dark, molto en pendant con l’etichetta. Un Montepulciano d’Abruzzo didattico: visciola, ciliegia e la nota di…