2020,  BIANCHI,  DOC,  Lugana,  Tommasi,  VENETO

2020 Le Fornaci Lugana Doc, Tommasi

Mi chiedono: vuoi partecipare a questa degustazione di Lugana?
Ma certo, volentieri; il Lugana è una roba che maneggio poco, per le poche esperienze avute l’ho sempre messo in abbinamento al pesce di lago bello grassetto e terroso, ché in Umbria abbiamo solo quello per bagnarci i garretti quando la stagione calda si fa aggressiva, non te la fai una carpa regina dopo il bagno lacustre?
Del Lugana ne ho un ricordo vago, di vino abbastanza duttile per la timida presenza scenica; un po’ come certi colori neutri che si indossano quando non si riesce a trovare niente nell’armadio. So di dare un giudizio molto forte su una denominazione che ho appena dichiarato di non conoscere a fondo, solo in modo sommario e didattico; partecipo dunque alla degustazione con molta curiosità, soprattutto legata alla cantina -Tommasi, tipicamente rossista.

La turbiana è un’uva che ha molto in comune con il trebbiano di Soave, vuoi per vicinanza geografica, che per caratteristiche ampelografiche; il terreno di coltivazione però è molto diverso e questa turbiana, coltivata a pochi metri dal lago di Garda, gode del microclima lacustre capace di ingentilire i temperamenti più scomposti e dare pigolo all’indole più pigra.
All’assaggio, si capisce subito che questo vino è uno sciupacuori. Ricco di profumi mediterranei stuzzicanti, indugia sulle mollezze quasi erotiche dei fiori di bergamotto e di frutti tropicali che si sovrappongono fino a creare un succo indefinito e intrigante. Questo è un vino fatto per piacere, e se non piace è perché chi lo beve ha il cuore di pietra. All’assaggio, tutti i profumi si riversano nel liquido ma in più c’è una vena salina che dà durezza e virilità al vino. Insomma, profumi sì e in quantità, ma questo è un calice che non deve chiedere mai (sono orgogliosamente figlia degli anni 70 e certi claim iconici a volte tornano utili), perciò non bisogna abituarsi a troppe frivolezze.
Le Fornaci hanno ribaltato, scardinato e rinnovato il ricordo che avevo del Lugana.

Tommasi Estates
Via Ronchetto, 4
37029 Pedemonte di Valpolicella – Verona
T. + 39 045 7701266 F. + 39 045 6834166
wine@tommasi.com
  • BORIOSI [16/04/21] - 8.8/10
    8.8/10
8.8/10
Sending
User Review
9.2/10 (1 vote)

Rispondi