2015,  CAMPANIA,  DOCG,  Pietracupa,  ROSSI,  Taurasi

2015 Taurasi, Pietracupa

Senza dubbio alcuno, questa dei rossi è una batteria più che impegnativa: i vini hanno bisogno del giusto tempo per il riassaggio, e spesso si deve prestare meno attenzione di quella che si vorrebbe dare proprio perché gli assaggi sono tantissimi e il ritmo scandisce la concentrazione da dedicare ad ogni campione.
Sono di fronte ad un vino che, sin dagli albori della mia educazione enoica, è sempre stato un punto di riferimento, un atto di fede.
Eppure in questa veste non lo riconosco: quel vino pieno di energia e potenza che mi ha viziata in altri contesti, qui si presenta sgonfio, confuso e dalla struttura indebolita, privo del consueto scheletro che fa di lui non un vino, ma un energumeno. Tanta salamoia di olive, aromi che ricordano un’evoluzione anticipa. Non so se il tempo lo gratificherà, l’esperienza mi ha insegnato a cogliere certi indicatori come irreversibili. Piena di scrupoli per la severità del giudizio espresso, riassaggiato a distanza di due ore e con in mezzo un pranzo, confermo quanto scritto più una traccia ferrosa che prima mi era sfuggita.

Il campione in assaggio era privo di etichetta, come si vede in foto.

Azienda Vinicola Pietracupa
17 Via Vadiaperti, Montefredane, AV 83030
 0825 607418
  • BORIOSI [03/09/20] - 7.9/10
    7.9/10
7.9/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi