• 2019,  BIANCHI,  Duca di Salaparuta,  IGT,  SICILIA,  Terre Siciliane

    2019 Vermentino Sentiero del Vento, Duca di Salaparuta

    Dalla Tenuta di proprietà Duca a Suor Marchesa (Riesi) nasce questo vermentino su terreni calcarei silicei a riprova del grande successo commerciale di questo vitigno ormai quasi globale. Ha colore verdolino con tocchi più scuri e complessi, ananas, papaya e timo, pompelmo e freschezza di erbe aromatiche, anice. Ha succulenza bella al palato con finale con tracce di calore e arancio maturo. Chiude sapido e salino, con una impronta siciliana che si fonde bene con il carattere del vitigno, sempre a suo agio vicino al mare.

  • 2018,  Duca di Salaparuta,  IGT,  ROSSI,  SICILIA,  Terre Siciliane

    2018 Nero d’Avola Passa delle Mule, Duca di Salaparuta

    Nella tenuta di Suor Marchesa a Riesi, non lontano da dove nasce il Duca Enrico, ovvero la culla del nero d’Avola, nasce anche questo vino selvatico e umorale, ma anche dolce, piccante e sinuoso tra frutta rossa e spezie, arancio rosso, lamponi e tamarindo; viola come floreale, lavanda e mirto tra le note mediterranee. Al sorso aggiunge una nota mentolata piacevole mentre il sorso ha tannino che spinge bene e acuisce la sensazione di freschezza tambureggiante. Mallo di noce, olive e ribes nero chiudono il finale di bocca con rimandi speziati che si susseguono a lungo.

  • 2019,  BIANCHI,  Duca di Salaparuta,  IGT,  SICILIA,  Terre Siciliane

    2019 Grillo Calanìca, Duca di Salaparuta

    Con uno stile moderno e estremamente dinamico, questo Grillo evoca già dal primo sorso una gran voglia d’estate. Nato dalla palermitana, storica azienda di Duca di Salaparuta, questo bianco vivace e territoriale si presenta di un giallo paglierino brillante. Il naso è deciso, con marcate note tropicali, frutta fresca, melone, pera, agrumi. Si percepiscono poi note di tè verde e fiori d’arancio con una nota vegetale fresca che persiste e evolve tenendo il vino nel bicchiere. In bocca è ampio, minerale, con una buona acidità, sostenuta da un accenno di alcol che ne completa la struttura. Infine, una vibrante sensazione di salmastro evoca ancora di più l’idea del mare. Intralcio…

  • 2019,  Duca di Salaparuta,  IGT,  ROSATI,  SICILIA,  Sicilia,  Terre Siciliane

    2019 Calanìca, Duca di Salaparuta

    La nuova gamma dei vini siciliani di Duca di Salaparuta punta su monovarietali ma riserva per il suo rosa un mix di uve definite “siciliane” nel blend. Vino tecnico più che di territorio ma l’intraprendenza aromatica di nero d’avola, syrah e nerello paiono fare capolino tra gli aromi di peonia frangipane, magnolia, fragolina di bosco e melograno che caratterizzano il naso garbato ma ricco. Il tocco provenzale del colore si riflette nel sorso lieve e sbarazzino ma con punte di dolcezza che fanno scorgere la Sicilia, finale floreale e piccante; lunghezza niente male.