• 2016,  DOCG,  LOMBARDIA,  ROSSI,  Sandro Fay,  Valtellina Superiore

    2016 Valtellina Superiore Valgella Costa Bassa, Sandro Fay

    Vogliamo ripetere tutti insieme le cinque sottozone della Valtellina? Sassella, Grumello, Inferno, Maroggia e Valgella. Bravissimi.È proprio da quest’ultima sottozona, la più orientale delle cinque, che proviene il Costa Bassa di Sandro Fay. Le uve chiavennasca (nebbiolo per i non autoctoni) dedicate alla produzione di questo Valtellina Superiore fruiscono del magro e sabbioso terreno a partire dal fondovalle fino ad arrivare attorno ai 450 m slm. Sapendo ciò potremmo già aspettarci un vino che punti più sulla levità che sulla potenza, anche a fronte dei 12 mesi in botte che seguono la fase di fermentazione in acciaio. Vi rovino il film dicendo che le aspettative sono rispettate, ma ciò non…

  • 2017,  Barbacàn,  DOCG,  LOMBARDIA,  ROSSI,  Valtellina Superiore

    2017 Valtellina Superiore Valgella Söl, Barbacàn

    Il Sol che conoscevo io è un passito anarchico da uve moscato. Ce n’è un altro, in Valtellina, che però si chiama Söl, non è passito e l’uva è la chiavennasca, che gli stranieri chiamano nebbiolo. Se incontri Matteo Sega alle fiere, con addosso la sua maglietta di Beethoven, i capelli sale e pepe di chi è appena smontato da una motocicletta (ne avrà una?), il corpo grande e il sorriso aperto, puoi aspettarti di assaggiare un vino punk o almeno hard rock. Invece il Sol è proprio Valtellina. Una Valtellina giovane ed energica ma indiscutibilmente Valtellina. Avrei probabilmente dovuto berlo fra qualche anno. La voglia di mettermi comodo con…