• La Viranda,  PIEMONTE,  ROSSI,  VINO

    Libertario, La Viranda

    Se partiamo dall’etichetta, questo è un vino militante. A parte il nome che è già un programma, la dedica ai capi partigiani Primo e Fulmine della Brigata d’Assalto Stella Rossa sulla lunga etichetta orizzontale racconta, prima ancora del vino, un’idea di agricoltura ben precisa. E’ un manifesto suggestivo, e per quando mi riguarda pure emozionante. Come mi succede in simili casi, penso “iniziamo bene”, e per una volta non sono ironico. Questa non è un’etichetta qualsiasi, è uno schieramento, si posiziona. Dalla parte giusta, tengo a ribadire.Il vino, dentro, com’è? Ecco, le sorprese non sono finite. Tanto è intransigente l’etichetta, tanto il vino invece è amabile, conciliante, fraterno direi. Ti…