• 2019,  BIANCHI,  DOC,  LIGURIA,  Riviera Ligure di Ponente,  Terre Bianche

    2019 Pigato Riviera Ligure di Ponente, Terre Bianche

    Vermentino, pigato, favorita, rolle e verlantin (francesi) possono essere utilizzati per un dibattito filosofico-scientifico, ad ampio respiro, sull’identico e sull’uguale. Perché abbiamo voglia a dire che vermentino e pigato hanno lo stesso profilo del DNA al 100% e che provengono dallo stesso vitigno iniziale cresciuto da un solo seme d’uva. Ma che poi, per carattere e individualità, il pigato ha le foglie più lobate e più piccole dell’altro, diversi i germogli (verde chiaro con sfumature rosa ed orlo carnicino), gli acini meno tondeggianti e con piccole macchie sulla buccia (da cui pigau, ovvero “macchiettato” in dialetto). Abbiamo voglia, insomma. E se si va in un posto che ne ricorda altri…

  • 2016,  BIANCHI,  LIGURIA,  Rocche del Gatto,  VINO

    2016 Ntin Crociata, Le Rocche del Gatto

    Sia dannata la burocrazia, che vieta di indicare in etichettà sia l’anno di questo vino (il 2016) sia il vitigno di provenienza (il vermentino). Cugino del pigatesco e famoso Spigau Crociata, macerato storico sia della produzione di Fausto De Andreis che della viticoltura italiana tutta, Ntin è un vermentino che colpisce per personalità. Che è quella della famiglia Crociata.Una lieve ossidazione prelude a sentori di alghe ed erbe mediterranee che si completano fondendosi con note fruttate di arancia amara, bergamotto e pesca grigliata. Il sorso è puntuto, tra sale e pietra, materico e definito senza appesantimenti. Un vino granbello, nello stile di Rocche del Gatto, sulla cui felice evoluzione in…

  • 2019,  IGT,  Laura Aschero,  LIGURIA,  ROSATI,  Terrazze dell’Imperiese

    2019 Rosato, Laura Aschero

    Quella cosa che il vino rosato è buono, che dovremmo berne di più, quella cosa che il rosato andrebbe rivalutato, ve lo dico in confidenza: non ci crede nessuno. I rosé non li beviamo mai, qualsiasi cosa è meglio di un rosé, dal rosso rotomacerato al bianco orange, qualsiasi cosa gli passa davanti, pure una bitter (nel senso dello stile birrario). Quindi quando bevo un rosato così penso: c’è qualcosa che non va. È troppo buono. È talmente ben fatto che se io fossi un produttore e avessi prodotto un vino così, andrei in giro a bullarmi. Fossi un produttore che versa questo vino ad un banchetto di una rassegna…