• 2012,  BIANCHI,  Kristina Mervic,  MACERATI,  SLOVENIA

    2012 JNK Rebula, Kristina Mervič

    Macerazione lunga, ben 12 giorni, come da tradizione da queste parti, per questa rebula (o se preferite ribolla gialla) estremamente territoriale e sorprendente, con un’intensità colorante e una struttura quasi da rosso. La maturazione di 15 mesi in botti di legni esauste e il successivo affinamento in bottiglia fanno il resto, proiettando questo grande orange (si potrà dire?) sloveno verso l’eccellenza. D’altra parte il nome Mervič, qui a due passi da Nova Gorica, nella Valle del Vipacco (Vipavska Dolina), è sinonimo di eccellenza da sempre, fin da quando nel 1890 Ivan Mervič fondò l’azienda agricola a conduzione familiare che è passata di padre in figlio fino a finire nelle mani…

  • 2015,  Guerila,  METODO CLASSICO,  SLOVENIA

    2015 Vipavska Castra Brut Natur, Guerila

    Dalla valle del Vipacco (Vipavska Dolina) in Slovenia, uno spumante da agricoltura biodinamica certificata. Perlage bello fitto, profumi originali, marcati ma non troppo carichi, di una certa finezza. Immediatamente in evidenza acque marine, di ostriche se volete, e dolcezze di frutti verdi freschi, mela su tutti. Dopo un po’ diventa leggermente resinoso, da pineta bordo mare, e il frutto si fa più maturo. Ingresso in bocca salatissimo e vinoso, poi salatissimo e salatissimo. Sorso estremamente scorrevole, forse troppo, insomma non un peso massimo, persiste abbastanza con eco della frutta di cui sopra e un mielino millefiori appena accennato. Se non gli si chiedono performance da sportiva offre una guida confortevolissima…