• 2019,  Colli della Toscana Centrale,  IGT,  Monteraponi,  PRODUTTORI,  ROSATI

    2019 Rosato, Monteraponi

    Da salasso dei mosti ottenuti dai sangiovese più giovani, è un bel paradigma di cosa si può ottenere in rosa con le giuste attenzioni nel Chianti Classico senza strizzare troppo l’occhio alla moda. Colore ipnotico rosa tenue cerasuolo con lampi provenzali ma è solo un momento così come al naso dove fragola e melograno lasciano presto il campo a bergamotto e arancio rosso. Sorso agile piccante, specialmente saporito e sapido che porta a finire il bicchiere in un attimo.

  • 2014,  IGT,  ROSSI,  Tenuta di Carleone,  Toscana,  TOSCANA

    2014 UNO, Tenuta di Carleone

    One day, one love. La 2014 si conferma ancora annata stramba. A un certo punto qualcuno la sdoganerà (già fatto in realtà) e la racconterà come annata sottovalutata. Non lo è, nemmeno in quei francobolli di terra in cui la si racconta come annata straordinaria. Questo vino però mette in crisi le posizioni di campo. Non è il vino magro e ossuto che vi aspettate dalla famigerata 2014, è invece profumi talmente da sangiovese da sembrarne il paradigma; è frutto, prati fioriti, è saliva e  bicchiere successivo. Non è picco, ma l’aria è rarefatta e forse più in alto di così non potrà arrivare. Il prezzo è giusto, il timore…