• 2017,  BIANCHI,  KRAS,  Marko Tavčar Vina Pietra,  SLOVENIA

    2017 Malvazija, Marko Tavčar

    La mia passioncella per i vini di Tavčar è talmente nota da sfiorare la noia.Non mi serve un’occasione particolare, dunque, per stappare una delle sue bottiglie. Questa meravigliosa, inconfondibile malvasia porta addosso tutta l’annata di cui è figlia: rispetto alle altre che ho goduto in precedenza, il sorso è più denso, lievemente faticoso. L’eleganza dei profumi e la forte anima iodata sono sempre lì, colonne portanti del timbro stilistico del produttore. Il sorso, più che pieno, è carico; un corpo in lieve sovrappeso. Il giorno dopo il vino si concede con un passo decisamente diverso: nel calice c’è più tensione della sera precedente, come se un po’ di riposo al…

  • 2019,  BIANCHI,  Mahnic,  SLOVENIA,  VINO VARIETALE

    2019 Malvazija Vige Kmetija, Mahnič

    Hai una giornata storta? Ti girano per un qualunque motivo? Ho io una soluzione. Siediti all’ombra di un bel albero, in mezzo a un giardino e apriti una signora bottiglia di vino. Meglio una Malvasia. Il top? Una malvazija dell’Istria Slovena. Quella di Ingrid Mahnič oggi assolve egregiamente allo scopo. Ha quel bel giallo paglierino con riflessi verdognoli che mi ricorda una pietra preziosa che vorrei avere al collo in forma di collana. Lo annuso e mi porta in prati fioriti con alberi di pesche bianche pronte ad essere raccolte, vicino al mare pulito con il sale caldo sulla battigia. Continua con del miele di robinia e delle rose antiche…