• 2018,  BIANCHI,  DOCG,  La Frassina,  Lison,  VENETO

    2018 Lison, La Frassina

    Eccomi a Caorle,nella zona delle bonifiche, costellate da canali che portano al mare. Regno dei casoni, le tipiche abitazioni in canna palustre, dove vivevano i pescatori. Regno anche delle “botti”, isolette artificiali, dove i cacciatori si appostano. In queste botti ha passato molto tempo anche Hemingway e ci ritornava con gran gioia appena poteva. Dicevo, sono a Caorle  dove i terreni sono alluvionali (calcareo-argillosi), a medio impasto con aggregazioni di carbonato di calcio. Su dei terreni del genere mai avrei pensato di trovare un Lison DOCG così particolare. Sicuramente un outsider della denominazione. Una espressione territoriale netta, dove la traccia sapida del sorso è la nota prevalente. È un 2018…