• 2014,  Le Rocche del Gatto,  LIGURIA,  ROSSI,  VINO

    2014 Macajolo, Le Rocche del Gatto

    Ottenuto da uve ormeasco (dolcetto) e sinceaur (antico vitigno dell’entroterra imperiese ormai quasi estinto), questo vino, a causa dell’introduzione del nuovo disciplinare di produzione dell’Ormeasco di Pornassio, non ha potuto fregiarsi della Doc Riviera Ligure di Ponente. Relegato alla condizione di “vino da tavola” questo rosso è emblematico della libertà di pensiero e d’azione di Fausto De Andreis che ha come stella polare la produzione di vini che sono una sincera espressione del territorio, stimolanti, schietti, artigianali. Il Macajolo 2014 (l’annata non presente in etichetta per ragioni burocratiche è stata desunta dal lotto di imbottigliamento) di Le Rocche del Gatto si presenta alla vista di un vivido granato con leggere…

  • 2016,  BIANCHI,  DOC,  Le Rocche del Gatto,  LIGURIA,  Riviera Ligure di Ponente

    2016 Riviera Ligure di Ponente Vermentino, Le Rocche del Gatto

    Il Vermentino è roba seria, troppo seria perché lo si faccia rappresentare in giro per il mondo da insulsi e troppo pallidi liquidi che non siano in grado di raccontare storie di vigna e territorio, che non trasmettano emozioni vere e il profumo del mare. Quello di Fausto De Andreis de Le Rocche del Gatto è invece l’alfiere di una concezione diversa del vino bianco: carattere, struttura, territorialità e longevità. Questo Riviera Ligure di Ponente Vermentino 2016 è un vino bianco ottenuto da uve vermentino provenienti dall’entroterra di Albenga, nei comuni di Vessalico e Borghetto d’Arroscia. Dopo la raccolta delle uve, fermenta per tre settimane a contatto con le bucce…

  • 2016,  BIANCHI,  LIGURIA,  Rocche del Gatto,  VINO

    2016 Ntin Crociata, Le Rocche del Gatto

    Sia dannata la burocrazia, che vieta di indicare in etichettà sia l’anno di questo vino (il 2016) sia il vitigno di provenienza (il vermentino). Cugino del pigatesco e famoso Spigau Crociata, macerato storico sia della produzione di Fausto De Andreis che della viticoltura italiana tutta, Ntin è un vermentino che colpisce per personalità. Che è quella della famiglia Crociata.Una lieve ossidazione prelude a sentori di alghe ed erbe mediterranee che si completano fondendosi con note fruttate di arancia amara, bergamotto e pesca grigliata. Il sorso è puntuto, tra sale e pietra, materico e definito senza appesantimenti. Un vino granbello, nello stile di Rocche del Gatto, sulla cui felice evoluzione in…