• 2012,  AOC,  CHAMPAGNE,  FRANCIA,  Louis Roederer,  MÉTHODE CHAMPENOISE,  PRODUTTORI

    Champagne Vintage 2012, Louis Roederer

    Composto olfattivo lento nella messa a fuoco e che, solo dopo diverso tempo a contatto con l’aria, si esprime su sottili note di pietra spaccata, bergamotto, limone e tostature. Lo sviluppo in bocca è subito di grande temperamento, insistente e perentorio nell’allungo, segnato da una mineralità crayereuse sapida e definita che asciuga con veemeneza e tutto ciò che incontra, anche l’agrume. La bollicina è elaborata con rigore e il sorso si muove palato con estrema con classe e disciplina, lasciando intravedere ottime prospettive di evoluzione. L’ho atteso al calice, l’ho riassaggiato il giorno dopo. Di una mineralità impressionante, con una persistenza infinita. Ancora una volta, trovo che non vi sia…