• 2012,  AOC,  CHAMPAGNE,  FRANCIA,  MÉTHODE CHAMPENOISE,  Pol Roger

    2012 Champagne, Pol Roger

    Il prodigioso livello qualitativo raggiunto dalla Pol Roger si misura con il Vintage 2012, cuvée capace di incarnare perfettamente l’idea che Sir Winston Churchill aveva del suo champagne ideale. Se ne innamorò perdutamente, tanto che, dopo la sua morte, la maison decise di dedicare a lui la loro cuvée più importante (e per la quale la famiglia di Churchill non ha mai chiesto le royalties). 60% Pinot Noir e 40% Chardonnay per uno champagne che vede le uve provenienti da 20 tra Grand Cru e Premier Cru della Montagne de Reims e della Côte de Blancs. I successivi  6 anni sui lieviti e il dosaggio di 7 g/l, regalano un…

  • A. Bergère,  AOC,  CHAMPAGNE,  FRANCIA,  MÉTHODE CHAMPENOISE

    Champagne Nature Blanc de blancs, A. Bergère

    Chardonnay in purezza raccolto tra i vigneti della maison per la maggio parte tra la Cotes de Blancs e Ferebrianges, esordisce con un bel floreale tipico iodato sapido con note di fior d’arancio e di vite. Il sorso è piccante teso ma con frutto piccante tra mandarino e albicocche , talco pepe e ribes bianco , rafano. Bicchiere dopo bicchiere sorso dopo sorso se la cava alla grande su risotto di pesce come su carni bianche dato il suo bel allungo di charms agli agrumi e dolcezza senza ruffianeria segnale di grande frutto ben bilanciato dall’azzeccato dosaggio minimale. Degorgement 21 marco 2019, dosaggio 2gr/lt