• 2009,  AOC,  CÔTE-RÔTIE,  David Duclaux,  FRANCIA,  RHÔNE,  ROSSI

    2009 Côte-Rôtie Maison Rouge, Benjamin et David Duclaux

    Ci sono vini di cui è difficile parlarne senza scadere nella retorica, sfiorando i limiti della banalità. Bisogna semplicemente prenderne atto, quello sono ed è inutile cercare di deviarne l’essenza; e quando si parla di vini carnali, con accenno lussurioso, non si può prescindere dai syrah della Côte-Rôtie, sarebbe mentire a se stessi. Erbe calde, rosmarino netto, il resto della macchia mediterranea di rimando: spezia nera, prugna rossa, cardamomo, ferro…fin qua tutto bene, poi lo bevi e li parte la questione hot: una bocca carnosa, suadente, quasi sfacciata per goduriosità, giustamente piena; acidità ben presente, tannino sottile, buonissima pressione. Tutto in eleganza, con la capacità di focalizzare i pensieri; come…