• 2018,  ABRUZZO,  Cataldi Madonna,  Cerasuolo d’Abruzzo,  DOC,  ROSATI

    2018 Cerasuolo d’Abruzzo Piè delle Vigne, Cataldi Madonna

    Come un rosso “di rango” questa bottiglia di Cerasuolo d’Abruzzo esce dalla cantina a quasi due anni dalla vendemmia, dopo un adeguato affinamento, prima in acciaio e poi in vetro. Viene prodotto con una tecnica piuttosto curiosa: una sorta di taglio tra una vinificazione in bianco e una in rosso, che viene fatto circa a metà della fermentazione delle due masse.  Guardando nel bicchiere il suo colore rubino scarico si intuisce che cerasuolo, in questo caso, è un termine quanto mai azzeccato. Leggera chiusura iniziale al naso, che garantisce sulla sua lunga vita. Appena (e ci mettono poco…) spariscono le note riduttive il vino, perfettamente aperto, comincia a regalare profumi…

  • 2018,  ABRUZZO,  Cantina Orsogna,  Cerasuolo d’Abruzzo,  DOC,  ROSATI

    2018 Cerasuolo d’Abruzzo Vola Volè, Cantina Orsogna

    A Torino, in piazza Madama Cristina, dove c’è il mercato rionale aperto tutti i giorni ad esclusione della domenica, c’è un piccolo rivenditore, al chiuso, di vino sfuso e di qualche bottiglia. In bella vista, lungo le vetrine che danno sulla strada, ai piedi delle piccole botti d’acciaio così come sugli scaffali, entrando alla propria destra, sono poggiati dei libri belli e usati. In vendita anch’essi. Così entro e gli chiedo: “Ciao, hai qualcosa di Giorgio Manganelli?” E lui: “No, mi spiace, quel poco che avevo l’ho venduto!” “E di rosato cosa mi proponi?” “Prendi questo Cerasuolo d’Abruzzo, Vola Volè di Cantina Orsogna” – mi fa. E aggiunge: “dal polline…