• 2017,  BIANCHI,  CAMPANIA,  Falanghina del Beneventano,  IGT,  Terre Stregate

    2017 Caracara, Terre Stregate

    Ecco una sorprendente selezione di falanghina con passaggio ben dosato in barrique, dorato e ricco ma non esagerato in opulenza, profumi stuzzicanti di menta piperita e rafano su cui si innesta un tappeto floreale cangiante e nitido, poi patchouli e pesca gialla, eucalipto e miele di tiglio, sorso con sapidità sempre presente a bilanciare alcol ed estratto di grande ricchezza. Il finale ha lunghezza che permette qualche anno in bottiglia come minimo per esprimersi al meglio, ma che già oggi ha sua importanza per l’equilibrio ed eleganza. Fresco con stile che lascia sotto traccia la finezza, modernità gustativa in una bottiglia ancièn regime che può distrarre ma che ne sottolinea…

  • 2014,  Antico Castello,  CAMPANIA,  Campania,  IGT,  MACERATI

    2014 Mida Irpinia Greco Selezione Oro, Antico Castello

    Mida, come il Re greco che aveva il dono di trasformare in oro tutto ciò che toccava è un interessante sperimentazione dell’azienda Antico Castello. Il nome lo si comprende certamente di più quando ci ritroviamo questo vino di grande brillantezza e color dell’oro nel calice, che da subito lo si vuole portare al naso per capirne tutte le ricche sfaccettature. Infatti, spiccano da subito note di albicocca fresca e candita, pesca, banana e sentori di agrumi, un ricordo di miele e con una calzante e piacevolissima nota che ricorda le caramelle al limone, interessante la nota vegetale fresca che conclude il ventaglio aromatico di questo vino. Al palato si ripresentano…

  • 2017,  BIANCHI,  CAMPANIA,  DOC,  Falanghina del Sannio,  Mustilli

    2017 Falanghina del Sannio Vigna Segreta, Mustilli

    Potessi investirei nell’arte contemporanea! Avere in casa quadri di artisti noti o di giovani promesse mi darebbe una grande soddisfazione. In mancanza di questa opportunità un collage di etichette del vino davvero cool potrebbe essere una valida alternativa. Confesso che la falanghina Vigna Segreta di Cantine Mustilli mi ha “rapita” per questo motivo – ma poi questa è non è una leva del marketing? – una dama del ‘700 dalla posa serafica ma con una mascherina blu elettrico a forma di farfalla sugli occhi. Il volo pindarico – e un calice in più di vino – mi hanno fatto pensare a Venezia, al Don Giovanni, ai noir e al rock…

  • 2017,  CAMPANIA,  CAMPANIA,  IGT,  Il Cancelliere,  ROSSI

    2017 Campania Aglianico, Il Cancelliere

    Chi mi conosce sa che per me l’aglianico è una fede. Una consapevolezza che è arrivata dopo una carrettata infinita di botte su mucose e gengive di alcol e tannini. Un po’ come per l’Iron Fist: più i monaci tibetani lo percuotevano, più arrivava vicino al suo traguardo interiore. Il mio traguardo, dopo parecchia abnegazione alla causa dell’aglianico, è stato la scoperta della assoluta purezza del suo frutto. Ne troverete una testimonianza tangibile in questo aglianico “base”, ottenuto dal lavoro consacrato alle vigne di Montemarano, in Irpinia, da parte del “Cancelliere” e di tutta la sua famiglia. Un cuscino caldo e morbido, comodissimo, nel quale adagiare i pensieri; le sofficità…