• 2009,  AOC,  CHAMPAGNE,  Dom Ruinart,  FRANCIA,  MÉTHODE CHAMPENOISE

    2009 Champagne Blanc de Blancs, Dom Ruinart

    Più algido e monolitico dei millesimi precedenti, ne aprezzi immediatamente la chiurigica precisione aromatica capace di portare in superfice tutti i tratti distintivi dello chardonnay più nobile: lievissime note di tartufo bianco che con l’ossigeno lasciano spazio alle note di muschio, sempre bianco, pietra spaccata, scorza di limone e lievi note balsamiche, mentolate. Ancora tutto molto sottile, sussurrato, a preludio di uno champagne che nel tempo acquisterà grande autorevolezza e fascino. Chardonnay quintessenziale nello stile anche in bocca, dove trovi volume ma allo stesso tempo leggiadria, sensazioni agrumate e rocciose che ritornano in un finale ampio, puro e dissetante di pompelmo e, ancora, roccia. Un blanc de blancs dall’indiscutibile talento…

  • AOC,  CHAMPAGNE,  De Sousa,  FRANCIA,  MÉTHODE CHAMPENOISE

    Blanc de Blancs Grand Cru Réserve, De Sousa

    Impressionante questa bottiglia ritrovata al buio di una vecchia enoteca del paese che, nel retro, cita: sboccatura 2009. Senza esitazione alcuna, decido di acquistarla. Conosco bene il talento e il potenziale evolutivo dei vini di Erick, uomo taciturno e dall’animo nobile in quelli di Avize. Assaggio la sera stessa; un Mersault con le bollicine, un calice che lascia emergere, con una classe senza pari, profumi di bergamotto, limone, pietra focaia, caramella al mou, the bianco, muschio anch’esso bianco e spezie. Un’abbondanza che non mette, tuttavia, nessun affanno al sorso: freschissimo, ampio, monolitico e salino di roccia al palato, ma anche avvolgente e suadente, con una carbonica ancora vigorosa e sottile. È limpido,…

  • AOC,  CHAMPAGNE,  FRANCIA,  MÉTHODE CHAMPENOISE,  Pierre Legras

    Champagne Coste Beert Blanc de Blancs, Pierre Legras

    Di Pierre Legras ne ho già parlato qui. La cuvée Coste Beert, composta da vini provenienti dalle migliori parcelle del villaggio di Chouilly è, senza ombra di dubbio, una delle più belle fotografie dello chardonnay della Côte de Blancs. Un Blanc de Blancs ammiccante, affusolato, luminoso e vibrante in cui emergono i tratti di eleganza tipici di questo vitigno. Splendida la definizione dei profumi: verbena, bergamotto, the verde, timo limonato, crema, caffè in grani e grafite a preludio di un sorso spiazzante per eleganza, avvolgenza, sinuosità nei movimenti, dolcezza di agrumi, con un finale lunghissimo che sfuma sulle note di nocciola e liquirizia dolce. Davvero impossibile resistergli. Ancora una volta…

  • AOC,  CHAMPAGNE,  FRANCIA,  J. L. Vergnon,  MÉTHODE CHAMPENOISE

    Champagne Murmure Blanc de Blancs, J.L. Vergnon

    Siamo nel cuore della Côte de Blancs, nei villaggi di Le Mesnil-sur-Oger, Oger, Avize, Vertus e Villeneuve dove, i fratelli Clément e Didier Vergon, possiedono 5 ettari. Il sole in questa zona è luminoso al limite dell’abbacinante, capace di regalare sorsi dai dalle suggestioni esotiche, quando le esposizioni lo permettono, ma quando è il suolo a richiamare all’ordine, l’argilla e craie scolpiscono sullo chardonnay toni più austeri, chiaroscurali, estremamente affascinanti. La loro cuvée Murmure, con uve dei villaggi di Vertus e Villeneuve, grazie alla mano virtuosa dello chef de cave Christope Constant rivela i tratti identitari dello chardonnay più nobile per un sorso che miscela la salinità crayereuse al tessuto…

  • AOC,  CHAMPAGNE,  FRANCIA,  MÉTHODE CHAMPENOISE,  Pierre Gerbais

    Champagne Blanc de Blancs L’Originale, Pierre Gerbais

    Siamo in Aube, ormai sinonimo di viticoltura organica e naturale ma qui a Celles-sur-Ource, a due passi da quei villaggi dove hanno sede i produttori bio più noti della zona, troviamo un vigneron che si è imposto con forza non tanto per le sue prodezze in vigna, bensì per la sua maestosa interpretazione in purezza di un vitigno alquanto inconsueto in Champagne: il Pinot Blanc. I Gerbais ne possiedono una parcella reimpiantata dopo la filossera, il ‘Les Proies’, risalente al 1904, la più vecchia in Champagne, ma il merito di questo mirabolante e prezioso Pinot Blanc in purezza va ad Aurélien, quarta generazione della famiglia, oggi anima del demaine. Uno…

  • AOC,  CHAMPAGNE,  Fallet-Prévostat,  FRANCIA,  MÉTHODE CHAMPENOISE

    Champagne Extra Brut, Fallet-Prévostat

    Nel cuore di Avize si trova uno champagne amato da tutti noi appassionati italiani, un Blanc de Blancs di riferimento tra i vignerons che si è distinto negli anni per stile tradizionale, costanza qualitativa e fascino territoriale. Sfortunatamente i due coniugi Prevostat non ci sono più e oggi a gestire l’azienda di famiglia troviamo le tre figlie (per questo in etichetta si possono trovare tre nomi diversi: Frallet-Crouzet, Fallet – Gourron e Fallet-M) ma, al contrario di ciò che si mormora, lo champagne non è affatto cambiato; semplicemente, come sempre, tira fuori la sua vera personalità a qualche anno dalla sboccatura. Le vigne sono tutte di chardonnay, alcune con più…