• 2016,  BIANCHI,  IGT,  L'Archetipo,  PUGLIA,  Salento

    2016 Fiano, l’Archetipo

    Talvolta, anzi raramente, capitano nel bicchiere vini che invece di essere fatti roteare, annusare e poi deglutiti esercitano il medesimo effetto a chi se li trova davanti. Ovvero chi viene di fatto sballottato è il bevitore, se non è solo incautamente alla ricerca di un sollievo alcolico. Vini che spiazzano e fanno riflettere che sono all’opposto dell’essere scontati: e questo Fiano pugliese, de l’Archetipo rientra di diritto in questa tipologia. Non tragga in inganno il facile dorato apparire, poiché anche l’oro ha un’anima come insegnano i ricercatori della pietra filosofale, qui complessa e sfaccettata, che balza da sentori di frutta surmatura a una lieve e delicata speziatura, passando per ricordi…