• 2016,  Chianti Classico,  DOCG,  ROSSI,  TOSCANA

    2016 Chianti Classico Riserva Monsenese, San Leonino

    Nasce su puro galestro di alberese in un poggio salendo verso San Leonino a Castellina in Chianti. Una riserva che ci permette di apprezzare la cosiddetta crunchyness del Gallo Nero già al naso. Colore porpora sottile ma carnoso al centro, la frutta è scura ma restituisce precisione tecnica e pulizia olfattiva in modo impressionante: freschezza di rose rosse, bergamotto, arancio scuro, ciliegia, prugna, arancia rossa che in bocca mantengono le promesse di succosità; nel retrogusto emergono anche viola e fiori freschi, foglia d’alloro, tabacco, anice, finocchietto. Vince e seduce per il suo mix di tannino preciso ma invitante, la sua succulenza promessa e mantenuta, la acidità fresca e il tambureggiante…

  • 2015,  Brunello di Montalcino,  DOCG,  ROSSI,  TOSCANA,  Val di Suga

    2015 Vigna Spuntali Brunello di Montalcino, Val Di Suga

    Il sud ovest di Montalcino è un paesaggio caldo e mediterraneo con erbe e macchia, sole, illuminazione e calore tali da portare a maturazione le uve un mese prima del versante nord la vendemmia. Siamo su un mare ancestrale, ricco di conchiglie nel terreno argilloso rosso. Con un saggio uso del legno – ebbene si, anche barriques… – qui si può aggiungere quel tocco di struttura difficile da raggiungere in vigna e ottenere, in annate ottime per il versante sud come la 2015, risultati incredibili. Oggi questo cru Spuntali di Val di Suga è ricco di note di arancio e fiori rossi, lamponi e fragole, un’idea di calore e sensazioni…

  • 2018,  Bertani,  ROSSI,  Valpolicella,  VENETO

    2018, Valpolicella Classico Le Miniere di Novare, Cantine Bertani

    Ci vuole visione, e anche coraggio per rivoluzionare il recente presente e tornare ad un passato mai esistito. È quello che sta accadendo da qualche tempo in Bertani, più precisamente dall’ingresso nel 2011 nel gruppo Angelini. Alla Tenuta Novare nel cuore della Valpolicella, paesaggi troppo poco spesso citati per la loro disarmante ed eterea bellezza, è in corso una rivoluzione silenziosa. Una rivoluzione iniziata dalla terra, o meglio “osservando la vigna partendo dal basso” come dice Andrea Lonardi Direttore operativo di Bertani Domains, sei tenute per 460 ettari vitati, tra Veneto, Toscana, Marche e Friuli. I suoi sono la chiave di volta non solo del progetto avviato nella tenuta di…