• 2015,  IGT,  Lazio,  LAZIO,  METODO ANCESTRALE,  METODO CLASSICO,  Trebotti

    2015 L’Ancestrale, Trebotti

    Vino che comperai un paio di Piacenze fa, sponda FIVI, su indicazione di un vignaiolo che conosco. Azienda giovane, organic oriented e attenta al marketing (un po’ leziosa sulle etichette, che sono di cartoncino e non incollate al vetro). È un manzoni bianco spumante. Nella annata 2015 fu prodotto in sole 579 bottiglie, con metodi cosiddetti naturali e lungo affinamento nelle grotte dell’azienda. Viene dichiarato come metodo classico ancestrale. Il vino è ben fatto, limpido come se fosse sboccatura, ha un bel colore, peccato per la bollicina un po’ grossolana. Profuma di fiori gialli e di mango, con una punta di pietra focaia. Si lascia bere pur non possedendo quel…

  • Marco Canato,  METODO ANCESTRALE,  METODO CLASSICO,  PIEMONTE,  VS

    s. a. Spumante Muntavà, Marco Canato

    In questo periodo di quarantena forzata è inevitabile che lo stare a lungo da soli provoca qualche momento di lieve sconforto, penso sia naturale. E quindi, un sabato sera, avevo voglia di una zona di confort, qualcosa che mi allietasse un minimo: scesi in cantina, scorsi con sguardi e mani le varie etichette e prelevai questa bottiglia poiché riportava alla mente una bellissima giornata che trascorsi la scorsa estate a Vignale Monferrato. Visitai 3 cantine, Buzio, Accornero e Canato, assaggiando vini interessanti e incontrando persone che mi piacquero molto, illuminando la parte bella del “mondo del vino“, quella parte di cui sono sempre alla ricerca. Avevo conservato questa bottiglia, cercando…

  • 2018,  l'Antica Quercia,  RIFERMENTATI,  VENETO,  VSQA

    2018 “A”, l’Antica Quercia

    L’Antica Quercia si trova a Scomigo, sulle colline che da Conegliano raggiungono Vittorio Veneto. Si tratta di  un monoblocco di 25 ettari dove vigna, ulivi, melagrano e un piccolo laghetto si dislocano attorno a due antiche querce che fanno da guardiano. Non viene utilizzata chimica di sintesi nella conduzione della vigna, ma solo rame zolfo e preparati biodinamici. Questo “A”  2018 è un rifermentato in bottiglia, senza sboccatura. E’ un cosiddetto metodo ancestrale quindi, che prevede una interruzione della prima fermentazione ad ottobre ed un imbottigliamento ad aprile per far sì che la fermentazione si concluda in bottiglia e intrappoli la parte di anidride carbonica che si genera in questa…