• 2018,  BIANCHI,  IGT,  Podere Ranieri,  Toscana,  TOSCANA

    2018 Sardonico, Podere Ranieri

    Stappato durante una cena tra amici dal palato poco allenato, finito in pochi minuti. Di questo vino bianco fatto con uve di trebbiano toscano, incrocio Manzoni e viognier, colpisce e invoglia il profumo di miele che accompagna il sorso fresco e leggermente sapido. Fiori di acacia, miele di tiglio, mughetto e ancora miele di acacia, un bel prato fiorito pieno di apine al lavoro. Profumi dolci che sono stati colti e apprezzati anche da chi non usa soffermarsi troppo sulle note gustative che offre il calice. Bel vino di struttura, pronto per essere goduto.

  • 2016,  DOC,  Maremma Toscana,  Podere Ranieri,  ROSSI,  TOSCANA

    2016 Maremma Toscana Solo, Podere Ranieri

    “Solo è la nostra etichetta dedicata ai vini varietali, dove ogni vino è la ricerca di un’essenza.” La citazione è presa dal sito aziendale. Per ricercare l’essenza di questo vino (“solo” cabernet sauvignon) si dovrebbe essere signori del tempo ed infilarsi in una cabina del telefono londinese, puntare gli anni ottanta e nelle cuffiette spugnose del walkman ascoltare la sigla del Dottor Who. Allora potreste ordinare un vino rosso al ristorante e ritrovare l’essenza di questo vino. Vino da controriforma, da the day after. Sembra una reazione alla sbornia ultra lamellare dei vini affilati e dritti. Si presenta infatti al naso larghissimo e opulento, spiccatamente vanigliato, resinoso e radicale, una…