• AOC,  CHAMPAGNE,  FRANCIA,  MÉTHODE CHAMPENOISE,  Pierre Legras

    Champagne Coste Beert Blanc de Blancs, Pierre Legras

    Di Pierre Legras ne ho già parlato qui. La cuvée Coste Beert, composta da vini provenienti dalle migliori parcelle del villaggio di Chouilly è, senza ombra di dubbio, una delle più belle fotografie dello chardonnay della Côte de Blancs. Un Blanc de Blancs ammiccante, affusolato, luminoso e vibrante in cui emergono i tratti di eleganza tipici di questo vitigno. Splendida la definizione dei profumi: verbena, bergamotto, the verde, timo limonato, crema, caffè in grani e grafite a preludio di un sorso spiazzante per eleganza, avvolgenza, sinuosità nei movimenti, dolcezza di agrumi, con un finale lunghissimo che sfuma sulle note di nocciola e liquirizia dolce. Davvero impossibile resistergli. Ancora una volta…

  • 2008,  AOC,  CHAMPAGNE,  FRANCIA,  MÉTHODE CHAMPENOISE,  Pierre Legras

    2008 Champagne Idée de Voyage, Pierre Legras

    In Champagne, l’acidità del pinot noir è come un abbraccio, caldo, forte, affettuoso, mentre quella dello chardonnay è una carezza seducente, ma traditrice. Leggendo queste parole, mi è venuta immediatamente voglia di quest’ultimo. Vedo cosa ho in cantina, scelgo Chouilly. Lo chardonnay di questo villaggio, grazie al clima temperato della vicina Marna che gli dona calore, è caratterizzato da un’ampia struttura, generosità. Lo trovo perfetto per mettere alla prova l’indomita acidità di cui si parla sopra, ma penso anche a quanto sarebbe magnifico se a discuterne qui con me, ora, ci fosse Vincent Legras. Davanti a un calice, ovviamente. Talentuoso vignaiolo discendente da un’antichissima famiglia di Chouilly, Vincent è profondamente…