• 2018,  BIANCHI,  Fattoria di San Lorenzo,  IGT,  MARCHE,  MARCHE

    2018 Le Oche, Fattoria di san Lorenzo

    Ci sono vini da aspettare. Non troppo che poi si fa tardi, ma da aspettare quel tempo che serve. E quale sarebbe il tempo che serve? Non ne ho idea, ma non subito che è troppo presto e poi si è costretti ad aspettare più a lungo. Elevato sui propri lieviti per 12 mesi, altri 4 in bottiglia la fanno già un po’ più lunga del solito. Brillante come il suo colore quando si cerca l’estate tutto l’anno, fresco di mele e pere croccanti, salvia, fiori di acacia, con un ritorno piacevolmente amarognolo e ammandorlato. Sapido e lungo: avrei potuto aspettarlo anche più tempo, ma cercherò qualche bottiglia di pari…