• 2016,  AOC,  BIANCHI,  BOURGOGNE,  Domaine Leflaive,  FRANCIA,  PULIGNY-MONTRACHET

    2016 Puligny-Montrachet 1er cru Les Combettes, Domaine Leflaive

    Spesso dietro un grande vino c’è una grande donna. È stato questo il caso del Domaine Leflaive che ha visto, nel 1990, Anne-Claude Leflaive prendere per mano le fortunate sorti aziendali. La ricerca della qualità dei vini ma, soprattutto, della materia prima contraddistinguono da subito la nuova gestione; già dal ’97 infatti è la biodinamica a scandire i tempi e i modi di lavorazione della vigna.Purtroppo non è sempre agevole trovare le bottiglie del Domaine e se si dovesse avere la fortuna, molto spesso i prezzi sono proibitivi. Ma quando si apre una bottiglia di Leflaive la bevuta si trasforma in cerimonia.La prima gioia è per gli occhi: lo chardonnay…

  • 2017,  AOC,  BIANCHI,  BOURGOGNE,  Domaine Leflaive,  FRANCIA,  MÂCON

    2017 Macon-Verzé, Domaine Leflaive

    Ci sono vini che sono segnati dal legno, cose che capitano. La barrique, il contenitore, lascia la sua firma ingombrante sul corredo olfattivo, e insomma, non sono cose belle. Poi ci sono vini come questi, che si fanno 15 mesi di legno piccolo, e sono così potenti che, secondo me, segnano la barrique: cioè io mi immagino che la botte che ha contenuto questa bomba di chardonnay minerale e salatissimo (non nel senso del prezzo) sia stata sopraffatta dalla materia vinosa. Qui ha vinto lui. Già quel colore che vira sull’oro brillante annuncia qualcosa, poi arriva il naso salmastro, possente, e che il dio degli assaggiatori mi perdoni: minerale come…