• 2015,  Fattoria San Giusto a Rentennano,  IGT,  ROSSI,  TOSCANA,  Toscana

    2015 Percarlo, Fattoria San Giusto a Rentennano

    Il Percarlo, da uve sangiovese in purezza, è il vino emblema della cantina San Giusto a Rentennano.Il lavoro in vigna per questo vino è maniacale, con una resa per ceppo di appena 800 grammi d’uva, raccolta leggermente surmatura per ottenere corpo e ricchezza.Il vino ottenuto viene fatto maturare in botti e tonneaux di rovere francese per oltre 20 mesi, a cui se ne sommano altri 18 di affinamento in bottiglia.Nello specifico questa bottiglia racconta un vino di grande struttura, godibile fin da subito, con un grande potenziale di invecchiamento.Nel bicchiere si mostra rubino impenetrabile con unghia granato, decisamente consistente.Il naso è di prugna surmatura, ciliegia, confettura di amarena, china, liquirizia,…

  • 2016,  Chianti Classico,  DOCG,  Fattoria San Giusto a Rentennano,  ROSSI,  TOSCANA

    2016 Chianti Classico Riserva Le Baroncole, San Giusto a Rentennano

    La fattoria di San Giusto è conosciuta fin datempi remoti anche come San Giusto alle Monache, nome di un monastero cistercense ivi insediatosi.Nel 1200 divenne un castello con assetto fortilizio, mura e antiche cantine, che ancora oggi ospitano la batteria di botti di invecchiamento della attuale cantina, di proprietà dei Martini di Cigala fin dal 1914.Oggigiorno la fattoria conta 160 ettari, di cui 31 a vigneto, coltivati in regime certificato biologico.Esclusivamente da uve di proprietà la fattoria vinifica i suoi prodotti, tra cui questo Chianti Classico Riserva.Di evidente morbidezza, questo vino mostra uno spettro cromatico rubino inpenetrabile, quasi inchiostato.Il naso è di prugna cotta, carrubo, toffee, cioccolato, grafite, vinile, humus,…

  • 1998,  Fattoria San Giusto a Rentennano,  IGT,  ROSSI,  TOSCANA,  Toscana

    1998 La Ricolma, San Giusto a Rentennano

    Vino a cavallo di due epoche prima di entrare nella terza più recente. Ancora bello fitto cromaticamente, assolutamente integro, molto toscano, molto tabacco e cuoio conciato, prugna matura, un ricordo vegetale carnoso e terroso, bocca non troppo rotonda, non smollaccata, non è certo un merlot piacione; esce la spezia, probabilmente da affinamento, esce un filo di rugosità in bocca da tannino lievemente presente, torna la terra e la carne ma anche un tratto “scuro” che credo derivi dalla estrazione un po’ piena, col legno che forse ha lavorato di conseguenza e che nella beva globale toglie luce al vino. Intendiamoci: sono dettagli estremamente personali e resta un bel bicchiere sicuramente,…

  • 2001,  Fattoria San Giusto a Rentennano,  IGT,  ROSSI,  TOSCANA,  Toscana

    2001 Percarlo, Fattoria San Giusto a Rentennano

    Le storie d’amore, come diceva mia nonna, fanno dei giri immensi e poi ritornano. A me, la verità, è sempre sembrata una stronzata, l’unica forse che mia nonna abbia mai detto: le storie d’amore andate per fortuna non ritornano mai. Del Percarlo invece sono innamorato fin dal primo bacio e non è mai finita. È il mio vino del cuore, quello che mi disse che c’era tanto, tantissimo da scoprire là, fuori dal Piemonte. (Non è tutta Langa quella che luccica). Stappo e sono sopraffatto dal nitore, dalla precisione di una ciliegia turgida e croccante, che deve essersi nascosta intatta nel vino per tuttti questi anni e vassapere come ha…