• 2016,  Barolo,  DOCG,  PIEMONTE,  Pio Cesare,  ROSSI

    2016 Barolo, Pio Cesare

    Please, don’t call it, Regular! Giustamente direi, visto che di regular in questo Barolo 2016 c’è ben poco, grazie ad una trama olfattiva e gustativa che già al primo sorso, anche se di giovane età, presenta la sua eleganza e potenza tutta da assaporare. Al naso dal frutto rosso, ciliegia, lampone, fragola e agrume, fino al floreale che ricorda la viola e il vegetale caldo, accompagnati da una nota balsamica che chiude e completa il tutto, si costruisce un vino di grande struttura che si fa portavoce della potenza della 2016. Succoso, vivo e molto elegante al palato, una corrispondenza gusto olfattiva splendida che ritma perfettamente ogni sorso. Tannino soffice…