• 2018,  Ferruccio Carlotto,  IGT,  ROSSI,  TRENTINO-ALTO ADIGE,  Vigneti delle Dolomiti

    2018 Schiava, Carlotto

    L’azienda di Michela e Ferruccio Carlotto si trova a Mazzon, un luogo di grande elezione per il pinot nero, una sorta di pianoro sopra Egna e Ora in provincia di Bolzano. Dei Carlotto amo il loro pinot nero ma non avevo mai assaggiato la schiava. Colore rosso rubino brillante, naso delicato dai sentori sommessi, di frutti rossi molto tenui, e tratti lievemente vegetale, speziato con note balsamiche di menta piperita. Al palato è soffice, salino, piacevole e dotato di grande bevibilità. Pochi tannini e molta freschezza, vino da poter servire anche a temperatura più bassa nei mesi più caldi. Un bicchiere che non vuole e non deve dimostrare nulla; anzi…