• 2011,  BIANCHI,  Dr. Loosen,  GERMANIA,  MOSEL,  QMP,  Trocken

    2011 Erdener Prälat Riesling GG Réserve Alte Reben trocken, Dr. Loosen

    La famiglia Loosen produce vini nella sua cantina, a Bernkastel-Kues, nella valle della Mosella, in Germania, da oltre 200 anni. Dal 1988 Ernest Loosen, noto come il Dottore la guida con passione e dedizione. Nonostante la grande tradizione della famiglia, questa cantina ha raggiunto la fama, che oggi la contraddistingue, solo in tempi recenti e grazie ad Ernest che ne ha risollevato le sorti, dopo essere precipitata nell’anonimato alla fine del secondo conflitto mondiale.Una sua decisione piuttosto rivoluzionaria fu quella di dedicarsi alla produzione di riesling secchi, rompendo con la tradizione dei vini Spätlese e Auslese, con residui zuccherini più o meno importanti, ripartendo dallo stile di alcuni vecchi vini…

  • 2017,  BIANCHI,  Dr. Loosen,  MOSEL,  QMP,  Trocken

    2017 Ürziger Würzgarten Alte Reben GG, Dr. Loosen

    La famiglia Loosen produce vini nella sua cantina, a Bernkastel-Kues, nella valle della Mosella, in Germania, da oltre 200 anni. Dal 1988 Ernest Loosen, noto come il Dottore la guida con passione e dedizione. Fin dal primo giorno della sua guida la cantina decise di dedicarsi alla produzione di riesling secchi, rompendo con la tradizione dei vini Spätlese e Auslese, con residui zuccherini più o meno importanti, ripartendo dallo stile di alcuni vecchi vini (secchi per l’appunto) prodotti da suo nonno, il Dr. Adams. Anche la tecnica di allevamento delle viti mutò, con il totale abbandono dei prodotti chimici, sostituiti da concime organico e rimedi naturali.Tra i sei vigneti Grosses…

  • 2018,  BIANCHI,  Dr. Loosen,  GERMANIA,  Kabinett,  MOSEL,  QBA

    2018 Mosel-Saar-Ruwer Riesling Blue Slate, Dr. Loosen

    Questo è un vino perfetto per entrare in confidenza con il riesling. Il prezzo contenuto (attorno ai 15 €) è già di per sé attraente, la mano tedesca poi fa sì che non ci siano sbavature.Le uve provengono dai vari vigneti di Dr. Loosen sparsi sui bordi della Mosella, da qui il nome Blue Slate a ricordare quel magnifico suolo di ardesia blu. La vinificazione è in acciaio e nel giro di un anno i vini lasciano Bernkastel.Nel calice è di un impercettibile paglierino, quasi incolore. Il naso è quanto ci si aspetta da un Riesling: selce e odore di pioggia, lime, cedro candito, mela verde e nel finale un…