• 2018,  BIANCHI,  CAMPANIA,  Di Prisco,  DOCG,  Greco di Tufo

    2018 Greco di Tufo, Di Prisco

    Pasqualino Di Prisco è un grande interprete di Aglianico di Taurasi -con vigneto ormai quindicenne nella sua Fontanarosa- ma negli anni è riuscito a cullare anche la sua idea bianchista riuscendo a esibirsi con autorevoli versioni di Greco di Tufo, come crediamo che sia anche questa dell’annata 2018. Da uve selezionate da vigne a Montefusco, tra le più alte in quota dell’intero areale della Docg (sopra i 650 metri slm) arriva un Greco di Tufo solido e identitario. Ce ne si rende conto sin dal colore, deciso e intarsiato d’oro come ha da essere e dall’immediato impatto olfattivo minerale e campestre. Si distende poi lentamente su toni di frutta gialla…