• Bergianti,  EMILIA ROMAGNA,  RIFERMENTATI,  ROSATI

    Rosato frizzante No Autoclave Bergianti, Terrevive

    Nella maggioranza delle case degli italiani, non ci sono tende di pregevole fattura, ma il Bergiani-NoAutoclave della società agricola Terrevive se ne frega altamente e fa come diavolo gli pare. Si tratta di un vino che dovrebbe essere un mappazzone realizzato con uve salamino, sorbara e grechetto gentile. E invece, riesce ad essere qualcosa di più. Il colore è quello di un sorbara leggermente più carico del solito e il profumo è quello della radice di liquirizia, della mora e del ribes. Ero partito dubbioso perché a suo tempo ne avevo già aperta un’altra e l’avevo trovata un poco abboccata e con il naso deviato (ossidazione? Rifermentazione balorda? Mah), ma…

  • 2019,  Bergianti,  EMILIA ROMAGNA,  RIFERMENTATI,  ROSATI

    2019 Perfranco, Bergianti Vino

    Etichetta rinnovata, dallo stile retrò, realizzata da una xilografia in provincia di Modena (Insetti Xilografi, se apprezzate come me xilografie e acqueforti, stampe e quant’altro vi consiglio di dare uno sguardo al loro profilo instagram) e vino che, mantenendo la struttura gustativa essenziale della passata edizione, in questa annata ha qualcosa in più da raccontare. Nulla è cambiato in fase produttiva, “Perfranco” è il risultato di una rifermentazione in bottiglia di uva salamino di Santa Croce in purezza (un antico clone dal grappolo compatto e allungato) che non ha subito nessun diserbo in vigna –ove vengono seguite pratiche biodinamiche e il sovescio- e nessun aggiustamento in cantina, se non una…

  • 2018,  Bergianti,  EMILIA ROMAGNA,  METODO ANCESTRALE,  VINO

    2018 Rosato Frizzante Per Franco, Bergianti

    Il ritorno del vino alla sua funzione di alimento quotidiano rimane un sogno che abita le solitarie menti dei più limpidi e onesti bevitori, mentre il grosso delle truppe degli appassionati, quell’esercito di curiosi malauguratamente intercettati dal mondo della sommellerie organizzata, si trastulla nell’idea del vino come esperienza edonistica e come manifestazione di celodurismo da etichetta. Per Franco è per i primi, ma è anche per i secondi, casomai decidessero di redimersi. Per Franco è il bar o il circolo di paese, nella piatta provincia contadina. Il pomeriggio d’estate, in una stanza ombrosa e dai vecchi muri spessi che ripara dal caldo, una partita a carte, i pugni sul tavolo,…