• 1997,  AVA,  CALIFORNIA,  Napa Valley,  North Coast,  USA

    1997 Napa Valley Cabernet Sauvignon, Shafer Wineyards

    Napa, California. Se cercate la Borgogna o avete solo quella in testa passate serenamente oltre: questo è un notevole rappresentante del suo territorio, dovrebbe essere tutto cabernet sauvignon, ma credo che la briciola di merlot sia scivolata dentro. Mirtillone robusto e cioccolato fondente in partenza, poi un bel vegetale da sottobosco, buon tratto aromatico, balsamico con la speziatura sul ginepro e sandalo, non estremamente variegato ma decisamente profondo. In bocca è coerente, tessuto morbido con tannino fuso senza essere molle. Si intuisce la ricerca della maturità perfetta delle uve, il vino è dinamico e l’evoluzione è perfettamente a punto, coerente con i suoi 23 anni. Legno gestito molto bene, non…

  • 1999,  AVA,  CALIFORNIA,  Caymus Vineyards,  Napa Valley,  ROSSI,  USA

    1999 Caymus Special Selection, Caymus Vineyards

    Se hai una serata alla cieca di grandi vini, piazza ogni tanto un Napa serio, stagnolato e qualche sorpresa esce fuori sempre. Come volevasi dimostrare anche questa volta la missione riesce con successo grazie al Caymus Special Selection, da non confondere con il Caymus “solo”. Cabernet sauvignon in purezza iconico, che nulla ha a che fare con le caricature con cui il nobile vecchio mondo del vino racconta quello USA; anzi potrebbe insegnare qualcosa a qualcuno che pensa di sapere cosa sono i grandi Napa e che li invoca per criticare certi vinoni nostrani. Fitto ma non scuro, bella luce nel bicchiere, naso in partenza sul frutto, ribes e prugna…

  • 2016,  AVA,  CHEHALEM MOUNTAINS,  Colene Clemens,  OREGON,  ROSSI,  USA

    2016 Oregon Chehalem Mountains Victoria, Colene Clemens

    Una nota netta, fresca e croccante di semi di melograno accomuna la maggior parte dei miei assaggi di pinot nero dell’Oregon. Finora non molti, a dire il vero, ma abbastanza per rendermi conto di quanto questa misconosciuta (e lontana!) regione produttiva meriti più attenzione. Tra i vini scovati, Victoria ha il merito di ben sintetizzare tutte le caratteristiche positive della Willamette Valley, l’AVA (American Viticultural Area) più estesa dell’Oregon che si sviluppa attorno all’omonimo fiume. Per una pronuncia da veri esperti ripetete e scandite bene con me: /Uill-e-met-vallei/. All’interno di questa valle, più o meno a metà strada tra le montagne (in realtà sono vulcani) e l’oceano, si estende la…

  • 2001,  AVA,  BIANCHI,  CALIFORNIA,  Littorai,  SONOMA COAST,  USA

    2001 Sonoma Coast Chardonnay Charles Heintz Vineyard, Littorai

    Partiamo da un nome: Ted Lemon. Ai più non dirà un granché, ma è stato, dopo essersi laureato in enologia all’Università di Digione nel 1981, il primo americano enologo in un’azienda in Borgogna (Domaine Guy Roulot). Dopo una serie di collaborazioni importanti in tutto il mondo, nel 1993, insieme alla moglie Heidi, inizia il progetto Littorai in California. Soltanto due vitigni: chardonnay e pinot noir (neanche a dirlo), con vinificazioni separate delle diverse vigne tra la Sonoma County e l’Anderson Valley. Quattro chardonnay e undici pinot noir single vineyard (più uno chardonnay e un pinot noir che ricadono nella denominazione Sonoma Coast). Oro brillante, aromi di miele di acacia, con…