• 2009,  BEKAA VALLEY,  Château Musar,  LIBANO,  ROSSI

    2009 Hochar Père et Fils, Château Musar

    Se c’è un interrogativo enologico che mi lascia indifferente è quello relativo al luogo ove la viticoltura nacque. È come la vecchia storia dell’uovo e della gallina, la lascio agli storici di professione. Quello che interessa a me, uomo contemporaneo, è che in Libano nascano ancora oggi vini come questo. Merito della famiglia Hochar a partire da papà Gaston che fin dal 1930 trasferì nella valle della Bekaa un pezzo della sua amata Bordeaux. Hochar Père et Fils è il secondo vino dell’azienda, frutto dell’opera del compianto Serge. Stile bordolese ma prodotto da vigne di altura (le vigne stanno a 1.000 metri slm) e con un taglio di uve alquanto…