• 2019,  Domaine Chaterine et Pierre Breton,  FRANCIA,  ROSSI,  VIN DE PAYS

    2019 Grolleau, Domaine Chaterine et Pierre Breton

    Gli incontri con i vini di Chaterine et Pierre Breton sono spesso capitati tra le mie ricerche di vini artigianali. Pochi, tra gli estimatori di questa tipologia, possono dire di non aver mai visto una delle bottiglie del domaine, con le riconoscibili etichette disegnate da quel genio di Michel Tolmer. Forse non è mai scattato quell’innamoramento da colpo di fulmine, ma i loro vini sono più volte riusciti ad allietare pranzi frugali, e ad essere protagonisti di eroiche giornate in montagna e ottimi pranzi al sole. Il grolleau dei Breton si offre in tutta la sua rusticità e non vuole piacere a tutti i costi. Mostra spavaldamente i suoi spigoli…

  • 2017,  FRANCIA,  Jean-Louis Denois,  ROSSI,  VIN DE FRANCE,  VIN DE PAYS

    2017 Saint Louis, J.L Denois

    A Briançon, Brianzone in italiano e, se volete vantarvene con gli amici, Briançou in provenzale, presso il Centre Commercial Grand’Boucle si trova, alla destra dell’ingresso principale, una piccola enoteca. Il proprietario parla molto bene il francese, lingua locale e discretamente bene l’italiano: il francese corrisponde ad una pregevole rassegna di vini francesi, mentre l’italiano ad una imporrante e quantomai insolita rassegna di vini italiani. Tutti che virano verso il biologico/biodinamico/naturale. Mi fa vedere qualche vino qua e là, soprattutto pinot nero, e poi vira sull’ultima bottiglia di Saint Louis, syrah in purezza, di J.L Denois, vignaiolo a Roquetaillade, paesino nel dipartimento dell’Aude nella regione della Linguadoca-Rossiglione con i vigneti posizionati…