• AOC,  CRÉMANT DU JURA,  Domaine de Montbourgeau,  FRANCIA,  MÉTHODE CHAMPENOISE

    Cremant du Jura Brut Zero, Domaine de Montbourgeau

    Davanti ad un metodo classico d’oltralpe, uno potrebbe essere portato a pensarlo come un distinto signore, dai modi affettati e anche leggermente supponenti. Del tipo che è lui a degustare voi, non viceversa. Ebbene, qui siamo di fronte ad un tizio simpatico, sorridente, con una camicia a quadri e i pantaloni al ginocchio con i tasconi. Di quelli che difficilmente non strappano una risata, il classico compagnone ma dai modi comunque gentili. Nel calice questo Cremant du Jura si esprime su toni di cedro e nespola, croissant, mallo di noce e frutta tostata. È in bocca che cambia marcia, mostrando una semplicità di beva impressionante, giocata su una freschezza accattivante…

  • AOC,  CRÉMANT DU JURA,  Domaine de Montbourgeau,  FRANCIA,  JURA,  MÉTHODE TRADITIONNELLE

    Crémant du Jura, Domaine de Montbourgeau

    Bollicina ecumenica se ce n’è una, sta bene su tutto come il blu. Chardonnay in purezza del Jura, presa di spuma classica come in un metodo classico, ed ecco fatto, fossi un assaggiatore scriverei: giallo paglierino appena scarico e luminoso, effervescenza ruvida e rigogliosa, naso giocato sulla finezza. Frutta bianca, agrume, ma anche vena aromatica floreale fresca. In bocca è saporito e succoso, leggero, sottile. Fossi un blogger scriverei: non è una bomba di profondità ma ha una facilità di beva contagiosa, è scattante e giocoso. Il genere di bolla da tenere sempre a portata di mano, e quando finisce già pensi alla prossima volta che lo riberrai.