• 2014,  CAMPANIA,  IGT,  ROSSI,  Terre del Volturno,  Vini Alois

    2014 Trebulanum Riserva, Vini Alois

    Quando si pensa a Caserta si pensa sopratutto alla reggia di Caserta, il parco magnifico a modello di Versailles e alla famiglia reale dei Borboni. Ma Caserta e i suoi dintorni non è solo un luogo importante di storia, è anche un luogo dove si trovano notevoli vitigni autoctoni con origini antichi come, per esempio, Casavecchia qui nella sua espressione nel vino Trebulanum Riserva 2014 di Vini Alois. Casavecchia come vitigno ha le sue origini proprio nella zona dei comuni attorno a Pontelatone dove l’azienda agricola Alois è situata. Casavecchia è un vitigno con un’origine un pò misteriosa ma assieme al Aglianico prospera nella terra vulcanica così tipica in tante…

  • 2016,  BIANCHI,  CAMPANIA,  IGT,  Nanni Copé,  Terre del Volturno

    2018 Polveri della Scarrupata, Nanni Copé

    Inizio dal nome, perché Polveri della Scarrupata mi richiama storie di streghe del Beneventano, tipo un ingrediente magico da mettere in una pozione. Invece non è un nome di fantasia, ma quello del vigneto di bianco di Giovanni Ascione, aka Nanni Copé, l’azienda che non c’è più. Rimangono un paio di annate da vendere, tra rosso – il mitico Sabbie di Sopra il Bosco (altro ingrediente da aggiungere alla pozione) e bianco e poi di questa realtà vitivinicola di Vitulazio, nel Casertano, si parlerà solo al passato. Sulla decisione di Ascione ne sono state dette tante in questo mondo del vino “due camere e cucina”, ma la verità è che…