• 2017,  DOC,  ROSSI,  Santa Sofia,  Valpolicella Ripasso,  VENETO

    2017 Valpolicella Ripasso Superiore, Santa Sofia

    Cantina Santa Sofia, un’azienda che ha la propria sede a Pedemonte (VR) nella Villa Serego, che detta così può anche non dire niente; se non che questa villa è un patrimonio dell’umanità UNESCO, dato che a metterla nero su bianco ci ha pensato il buon Andrea Palladio. Ma qui l’architettura ci interessa il giusto: noi vogliamo bere. E della cantina Santa Sofia il qui scrivente ha assaggiato il Valpolicella Ripasso Superiore 2017. Non c’è che dire, è stato un bel bere, piacevole e gustoso. I profumi sono tipici del Valpolicella, con una ricca macinata di pepe nero a dare il benvenuto a tutti, seguito da altre spezie dolci, da frutti…

  • 2004,  DOC,  Monte Dall'Ora,  ROSSI,  Valpolicella Ripasso,  VENETO

    2004 Valpolicella Classico Ripasso Saustò, Monte Dall’Ora

    Vi fu un tempo in cui la vita scorreva placida al ritmo d’un fiume che passa sotto un ponte palladiano. A quel tempo bevevo molto Veneto e poco altro. Fu in quegli anni che alcuni miliziani in abiti civilissimi deviarono la mia corsa dalla superstrada della Valpolicella, verso tranquille strade poderali e vicinali, pittoresche e zigzaganti. Il panorama mutò di colpo: quei miliziani erano Alessandra e Carlo di Monte dall’Ora, Cecilia di Villa Bellini e Marinella di Corte Sant’Alda. Parlando dei primi, di Saustò 2004 feci copiosa scorta e qualcosa è miracolosamente scampato al cavatappi. Fino ad oggi. Col timore, mi decido e stappo. Timore immediatamente fugato: tenuta straordinaria, evoluzione…